Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Governo Crocetta in crisi e il ddl salva-imprese resta al palo
di Redazione

Rinviata la commissione Bilancio: avrebbe dovuto esaminare il testo che prevede un mutuo da un miliardo per far fronte ai debiti della Pa verso le aziende

Tags: Crocetta, Regione Siciliana, Ddl Pagamenti, Ars



Rimane al palo il ddl pagamenti col mutuo da un miliardo per fare fronte ai debiti della pubblica amministrazione nei confronti delle imprese. La commissione Bilancio stamattina avrebbe dovuto avviare l'esame del testo ma la seduta è stata rinviata per la crisi in atto nella maggioranza.
 
"La presenza del governo in commissione è indispensabile per le coperture finanziarie", dice il presidente Nino Dina. "Noi siamo pronti, ho convocato la commissione fino a venerdì, aspettiamo che si definisca il quadro politico - aggiunge - poi se il presidente dell'Ars mi dice di avviare l'esame io sono pronto".
 
Giovanni Ardizzone ha avvertito la commissione che a breve scadrà il termine dei 15 giorni, dopo di che il dl pagamenti andrà direttamente in aula. "Aspettiamo che il governo batta un colpo", conclude Dina. Dopo le dimissioni di Luca Bianchi, la delega all'Economia è passata nelle mani del governatore Crocetta.

Articolo pubblicato il 02 aprile 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐