Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Assicurazione auto, 5 cose da sapere per risparmiare
di Marco Zaninelli

Il confronto dei prodotti sul web, insieme alla consapevolezza negli acquisti, ci aiuterà a spendere meno

Tags: Assicurazioni Auto, Compagnie Assicurative, Sicilia, Rca



Una delle spese più fastidiose per molti consumatori è rappresentata dall’assicurazione auto che impegna alcune famiglie più del dovuto. Quindi la compagnia assicurativa Quixa, del gruppo Axa, ha voluto venire incontro a tutta la clientela stilando un elenco in cinque punti che dovrebbe aiutare i consumatori a risparmiare.
 
Il primo consiglio si riferisce proprio alla possibilità di cercare offerte vantaggiose online. Trovare un’assicurazione auto conveniente è possibile proprio grazie all’utilizzo di un comparatore di tariffe sul web che ci aiuterà a confrontare le decine di compagnie assicurative esistenti.
 
Scegliere una compagnia diretta quindi, operante solo online, ci permetterà molto spesso di risparmiare; basta infatti una rapida comparazione per rendersi conto che sul web le offerte di Genertel, Linear o Quixa sono più convenienti se attivate su internet, con la medesima copertura assicurativa. Oltre all’assicurazione auto però molti altri prodotti possono essere confrontati sul web alla ricerca del più economico o di quello che maggiormente rispecchia le nostre esigenze: conti correnti, conti deposito, tariffe telefoniche ed energetiche.
In tutti questi casi le offerte sul web sono spesso molto più convenienti, per non parlare del fatto che alcune società, banche o assicurazioni, anche con sedi fisiche, propongono interessanti promozioni, attivabili esclusivamente dal web.
 
Altro consiglio di Quixa, seppur meno concreto, è quello di fissare con attenzione e serietà alcuni obiettivi di spesa: è più difficile risparmiare se non abbiamo in mente un particolare obiettivo in vista del quale mettere via il denaro: ristrutturare casa per renderla più efficiente, comprare una macchina che ci permetta magari di risparmiare ulteriormente sull’assicurazione auto, oppure anche semplicemente fare una vacanza sono obiettivi raggiugibili.
 
Terzo consiglio è la condivisione: condividere i veicoli per i nostri spostamenti quotidiani, ad esempio, ci permette di risparmiare non poco, soprattutto quando il car sharing ci consente di eliminare totalmente (o magari di ridurre a un solo veicolo il parco auto familiare) una macchina, togliendo alla radice il problema dell’assicurazione auto. Non però soltanto veicoli ma anche beni: esistono siti internet che ci consentono di scambiare, barattare o vendere beni che non ci servono più monetizzando oppure guadagnando un oggetto di maggiore utilità.
 
C’è addirittura chi condivide il tempo, offrendo i propri servigi per un certo tempo in cambio di buoni che potranno essere spesi su attività che necessitano di pari tempo. È il concetto sviluppato da Timerepublik, ad esmpio. Oltre alla condivisione, anche l’acquisto in squadra permette di risparmiare sui grandi numeri.
 
Il quarto consiglio riguarda invece i vantaggio di acquistare prodotti a chilometro zero, sul cui prezzo pesa meno il costo del trasporto.
 
Il quinto consiglio è ancora astratto ma sicuramente utile: la cosa importante è capire davvero cosa ci serve, cosa ci viene offerto, e se l’offerta che abbiamo davanti è quella giusta per noi o se non se ne possa trovare una migliore, in modo da evitare spese inutili. Si tratta quindi di scelte delicate che devono essere prese con attenzione. Leggere sempre i contratti con cura e raccogliere tutte le informazioni sulle condizioni che si stanno accettando ci metterà al riparo da situazioni spiacevoli e truffe più o meno nascoste.
 

Articolo pubblicato il 02 aprile 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐