Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

I partiti prendono tempo, la Sicilia non ne ha più
di Redazione

L'affondo del leader di Confindustria Sicilia, Antonello Montante: "Stanno massacrando le imprese e le famiglie"

Tags: Confindustria, Sicilia, Regione Siciliana, Rosario Crocetta, Antonello Montante, Imprese



“I partiti facciano in fretta perché siamo oltre ai limiti del buon senso, stanno massacrando le imprese e le famiglie. Oppure il presidente Crocetta faccia le sue scelte senza seguire nessuno". A lanciare l'appello è il presidente di Confindustria Sicilia, Antonello Montante, che sollecita "tutta la politica" a uscire dal pantano, con la Regione immobile e leggi importanti al palo, come il ddl pagamenti e la manovra bis, bloccate in Assemblea.
 
"Non è un problema di Crocetta o del singolo, qui il problema è politico - afferma Montante - Bisogna uscire da questa impasse, gli imprenditori non investono, ci sono enti che attendono ancora i fondi per pagare gli stipendi al personale. C'è in atto uno scoraggiamento generale che fa allontanare la gente dalle istituzioni, dalla politica e dal territorio. L'unico consiglio che do alla politica è di fare in fretta, di sbrigarsi". Nomi per il Crocetta-bis? "Scelgano chi vogliono - aggiunge il leader degli industriali siciliani - ma si sbrighino".
 

Articolo pubblicato il 07 aprile 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus