Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Non si ferma l'abusivismo, ancora sequestri nel messinese
di Redazione

Procure ancora al lavoro sul fronte dell'abusivismo edilizio. Ventidue sequestri e trentadue denunciati per lottizzazioni abusive nel comune di Gioiosa Marea.  

Tags: Abusivismo, Messina, Sequestri, Ville, Arresti



GIOIOSA MAREA (MESSINA) - I carabinieri hanno sequestrato ventidue tra appartamenti e ville in località Schino, nel comune di Gioiosa Marea, nel Messinese, facenti parte di due diverse lottizzazioni abusive. Denunciate 32 persone. Per gli inquirenti l'area dove è sorta la zona residenziale, ubicata tra i torrenti Schino e Santo Stefano, era invece destinata nel prg a insediamenti turistici.
Altre abitazioni costruite in un'area compresa tra la battigia e i cinquecento metri dal mare, invece, avevano superato di oltre il 40% l'indice di cubatura stabilita per tale tipo d'insediamenti. Contestata inoltre dalla procura di Patti la mancata realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria, quali parcheggi, strade, sistemi di raccolta dell'acqua piovana, cordoli, muri di contenimento delle strade, illuminazione e spazi di verde pubblico attrezzato.
 

Articolo pubblicato il 09 aprile 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐