Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Turismo: senza web flop degli eventi
di Emiliano Zappalà

Umbria jazz: 150.000 visitatori unici e 537.000 pagine viste in 10 giorni; solo 9.000 per la Sagra del mandorlo in fiore. Regione: 6,2 mln di pernottamenti stranieri, 39 mln in Veneto, 48 mln in Catalogna

Tags: Turismo, Internet, Web



È sempre più evidente che promuovere adeguatamente gli eventi e le manifestazioni più importanti consente di attrarre flussi turistici notevoli, soprattutto da oltre confine. E non solo per il periodo che riguarda la singola iniziativa. Il web è chiaramente lo strumento migliore. Ma la Sicilia, anche in quest’arte, sembra essere rimasta drammaticamente indietro. Per fare degli esempi di grandi eventi italiani che hanno permesso, alle regioni di appartenenza, di incrementare il numero di turisti stranieri in modo considerevole basta prendere l’Umbria Jazz. Se l’intera regione Umbria ha registrato nel solo trimestre estivo 2013 oltre 3 milioni di pernottamenti, tra cui 1 milione 400 mila stranieri, gran parte del merito è proprio del festival, che lo scorso anno ha visto staccare 35 mila miglietti (per 250 spettacoli) per i soli 5 giorni in cui ha avuto luogo.

Articolo pubblicato il 15 aprile 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐