Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania - Amt: una svolta nella gestione finalmente il bilancio è in attivo
di Melania Tanteri

L’officina ha ripreso a funzionare. In estate la rimodulazione del sistema di rete e della logistica. Un utile netto di 226 mila €, 11 mezzi in arrivo e 20 nuovi autisti da assumere

Tags: Catania, Amt, Trasporti, Enzo Bianco, Carlo Lungaro



CATANIA - L’esercizio 2013 chiuso con il segno più, con un utile netto di esercizio di oltre 226 mila euro, recupero di livello produttivo, minori costi di personale e aumento del numero dei bus in circolazione. È positivo il bilancio dell’Azienda metropolitana trasporti da parte del presidente, Carlo Lungaro che, ieri mattina, ha relazionato alla stampa in merito alla situazione aziendale comparando il primo semestre dell’anno passato con il secondo, caratterizzato dal cambio nella gestione.
 
Insieme a lui, anche il sindaco di Catania, Enzo Bianco, e l’assessore al ramo, Rosario D’Agata. “C'è stata una vera e propria rivoluzione”, ha spiegato Lungaro che, dati alla mano, ha illustrato i passi avanti effettuati dalla società che gestisce il trasporto pubblico, a quasi un anno dal proprio insediamento e dal cambio della guardia a Palazzo degli Elefanti. “Abbiamo fatto uno sforzo notevole – ha continuato – ma siamo riusciti in poco tempo ad ottenere più autobus in circolazione e inoltre, grazie a un accordo importante con BredaMenarinibus, siamo riusciti a ottenere importanti ricavi”. L’Azienda del trasporto pubblico quindi cresce, seppur di poco, e non solo a livello strettamente finanziario. In arrivo ci sono nuovi bus, tra elettrici e a metano, per un totale di 11 mentre sono aumentati notevolmente quelli in circolazione. Una richiesta avanzata espressamente dal sindaco Bianco non appena nominato Carlo Lungaro, che si è infatti dichiarato entusiasta di fronte ai risultati dell’Amt.

“Si tratta di una performance straordinaria – ha affermato il primo cittadino. Una delle più brillanti da quando mi sono insediato” – ha aggiunto, evidenziando come il risultato più evidente sia, senza dubbio, quello finanziario, ma soffermandosi anche sull’importanza di andare incontro alle esigenze dell’utenza. “Ma il risultato che mi sta più a cuore – ha continuato Bianco - è l'aumento dei chilometri e dei mezzi in circolazione ogni giorno. Stiamo nella stessa condizione di prima, ma l'officina ha iniziato a funzionare meglio, sono arrivati i pezzi di ricambio, e quindi ci sono più mezzi”.

Importante anche la programmazione per i prossimi anni, che vede l’azienda metropolitana trasporti impegnata a realizzare importanti migliorie non solo al sistema di rete, che verrà rimodulata entro l’estate, come assicurato dallo stesso sindaco, ma anche a quello della logistica e degli investimenti.

Sempre stando a Lungaro, entro un anno, circa, verranno completati i lavori, per un importo di 5,8 milioni di fondi europei, per l’officina e la carrozzeria di Pantano D’Arci; si procederà alla sistemazione della videosorveglianza e dell’automatizzazione delle fermate e dei capolinea, per un investimento di circa 2,5 milioni e si procederà a una sistemazione profonda del parcheggio Alcalà – Borsellino. Per quanto riguarda, infine, il personale in organico e, soprattutto le nuove assunzioni previste dall’ultimo concorso, il presidente ha assicurato che a breve, addirittura a giorni, avverrà l’immissione di venti autisti e, “non appena la regione riconoscerà il credito legato alla effettiva percorrenza dei chilometri certo nei confronti dell'azienda – ha concluso - potremo procedere all'assunzione di nuovi autisti, con scorrimento della graduatoria”.

Articolo pubblicato il 16 aprile 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus