Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Si inizia dal martedì. La settimana cortissima degli onorevoli
di Lucia Russo



Capitolo 5 “La settimana cortissima degli onorevoli”, dal libro “Papponi di Stato” di Roberto Poletti e Andrea Scaglia: “La sveglia mi urla nell’orecchio. È martedì, primo giorno della settimana lavorativa di noi parlamentari. Il lunedì? Ma no, il lunedì non esiste. I non romani più coscienziosi lo usano per arrivare in città, ma la maggior parte dei deputati forestieri arriva il martedì mattina, con  tanti saluti alle prime riunioni, “che cosa vuoi che sia un’assenza, mica siamo a scuola, e poi se non si va in commissione non c’è conseguenza sullo stipendio”. E ancora scrive Poletti nel capitolo “Strapagati per chiacchierare” a pag. 47: “Riassumendo: come votare lo decide il partito, il resto se lo vedono gli uffici. A te non resta che alzare la mano e passare le carte. Datemi pure del disfattista, ma dopo un po’ non ci sono più andato. Perché è proprio la consapevolezza della tua completa inutilità, che ti distrugge”.

Articolo pubblicato il 20 marzo 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Ars ridotta, risparmio di 58 milioni lÂ’anno - Costi & Casta. Indennità, cellulari, mensa barba, luce, gas e... tende.
    I privilegi. Un deputato siciliano lavora tre giorni su sette ma non paga praticamente nulla: oltre a guadagnare più di 20 mila euro al mese, ha gratis auto, arredi, giornali e persino i traslochi.
    Barbagallo (Pd): “Il taglio da 90 a 70 vuol dire una classe dirigente responsabile, soprattutto in una Regione che per risanare il bilancio è costretta a vendere gli immobili”. (20 marzo 2009)
  • Si inizia dal martedì. La settimana cortissima degli onorevoli - (20 marzo 2009)
  • Per un efficace controllo delle presenze in Aula - Caronia (Gruppo Misto): “Ridurre i deputati a 50, proposta provocatoria”. La riduzione va accompagnata anche ad altri interventi (20 marzo 2009)
  • Lombardia: per il personale ben 43 milioni in meno - I dipendenti del Consiglio lombardo dal costo di gran lunga inferiore. Pesa all’Ars l’applicazione del contratto come al Senato (20 marzo 2009)


comments powered by Disqus