Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

"Genny a carogna, Renzi a menzogna". E tanto altro nel comizio di Grillo a Palermo
di Redazione

Il comico genovese pronto a salire al Quirinale in caso di vittoria alle Europee: "Andremo al Governo e faremo controlli fiscali sugli imprenditori". Su Genovese: "Arresto prima o dopo elezioni? Vale 20 mila voti"

Tags: Grillo, Movimento 5 Stelle, Europee, Genovese, Renzi, Matteo Renzi, Genny A Carogna



PALERMO – Il solito show, tra palco e realtà, quello di Beppe Grillo nel Capoluogo. Il comico Genovese ormai punta dritto a essere primo partito alle elezioni europee e, sebbene diversi sondaggi diano il Movimento cinque stelle sotto al Partito democratico, la missione è tutt’altro che impossibile. Basta ripercorre la storia delle scorse Politiche, per scoprire come i grillini siano sempre sottostimati dalle statistiche. Lui, forse in un eccesso di ironica euforia, spara: “Siamo all’89%”. Il vero obiettivo è quello di prendere anche un solo voto in più del Pd per poi “salire al Quirinale”.
 
Grillo, nel suo comizio palermitano, ne ha per tutti. Naturalmente per Matteo Renzi: “Genny a ‘carogna (il capo ultras per volere del quale è stato ritardato l’inizio della finale di Coppa Italia Napoli-Fiorentina) e Renzi ‘a menzogna’ si ritroveranno insieme al PD e faranno leggi insieme. Quello era sotto e l'altro era sopra allo stadio a Roma, lo Stato è morto”. A Berlusconi, che l’ha definito “cattivo”, il leader pentastellato ha risposto per le rime: “Io sono cattivissimo”.
 
“Noi andremo a governare questo Paese – ha dichiarato Grillo - per quanto mi odiano e ci odiamo così tanto. Fanno dossier su di me e su Casaleggio, De Benedetti mi chiama fascistello, appena saremo al governo faremo i controlli fiscali sugli imprenditori”.
 
Cosa nostra. “La mafia ha fatto un salto di qualità, i figli dei mafiosi hanno fatto i Master ad Harvard e ora sono nei Consigli di amministrazione, la mafia è dove ci sono i soldi”.

Arresto Genovese. “C'è un deputato, Francantonio Genovese, che rubava sui corsi di formazione. Boldrini l'addolorata quando calendarizzerà la richiesta d'arresto prima o dopo le elezioni? Perché Genovese vale 20 mila voti”.
 
Sul Pd e Crocetta. "Il Pd ha ricattato milioni di lavoratori con i sindacati. Il lavoro non ci sarà più tra un po'. La soluzione è il reddito di cittadinanza. La crescita toglie posti di lavoro - ha aggiunto il comico - perché la tecnologia riduce consumo di energia e lavoro manuale”. Sul presidente della Regione siciliana, Grillo è lapidario: “Crocetta vada a casa, si è dato la fiducia e si è sfiduciato da solo”.
 

Articolo pubblicato il 07 maggio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐