Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

La Sicilia non trova la Strada del vino
23 Doc, 7 Igt e 12 itinerari turistici creati dalla L.r. n. 5/2012 non riescono a spingere l’economia dell’Isola. Solo 99 mln € l’export per il nettare degli Dei di casa nostra, 1,6 mld in Veneto

Tags: Vino, Vitivinicoltura



Mentre le cantine italiane hanno aumentato gli introiti delle vendite di vino oltre frontiera del 7,3% rispetto all’anno precedente, l’export di vini siciliani non riesce ad infrangere la barriera dei 100 milioni, stazionando da tempo attorno ai 99 milioni di euro. Forse un po’ poco, alla luce delle rilevanti potenzialità che la vitivinicoltura siciliana esprime e soprattutto della notorietà che questo territorio detiene nella percezione dei distributori e dei consumatori di tutto il mondo. Sicuramente poco rispetto ad altre regioni dirette concorrenti, il Veneto in primis che, nel 2013 ha esportato per un valore di 1,6 mld di euro. Indietro anche nel turismo enogastronomico. Nonostante le Strade del vino, volute dalla Regione con legge n. 5 del 2012, i turisti continuano a scegliere altre mete più organizzate, con infrastrutture e una comunicazione più adeguate. La Toscana ne è un esempio.

Articolo pubblicato il 09 maggio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus