Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Fabio Giambrone: "Aeroporto commerciale per un target elevato"
di Gaia Perniciaro

Forum con Fabio Giambrone, presidente Gesap società di gestione Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo

Tags: Palermo, Gesap, Aeroporto, Enac, Fabio Giambrone



Come giudica il ruolo di presidenza che da circa undici mesi ricopre in Gesap?
“È una responsabilità affascinante e entusiasmante, ma complessa. Davanti a noi vedo un orizzonte chiaro e sento di poterlo raggiungere presto, grazie alla sintonia che ho con l’intero consiglio di amministrazione, il sindacato e il personale, con la Camera di Commercio, con le associazioni degli albergatori, con il Comune di Palermo e con la Provincia”.

Quali obiettivi vi siete posti per il 2014 per l’aeroporto Falcone Borsellino?
“Adesso l’aeroporto di Palermo vanta tre nuove basi aeree, Ryanair, Vueling e AirOne, che collegano l’Isola alle maggiori città del mondo e che puntano l’accento sull’esigenza per noi di migliorare le strutture a nostra disposizione e renderle adatte al profilo richiesto. Vorremmo mettere l’aeroporto di Palermo al centro di una dimensione internazionale e ci siamo dati tempo fino a dicembre per consegnare la nuova hall arrivi, la palazzina servizi e una moderna centrale elettrica”.

Come procedono i lavori?
“Recentemente ho invitato la commissione Antimafia regionale a farci visita e il presidente Nello Musumeci ha mostrato reale apprezzamento sullo stato dei lavori e sulla loro trasparenza. Stiamo anche rispettando stiamo rispettando i tempi richiesti dalle segnalazioni dell’Enac. Due mesi fa abbiamo ultimato la nuova viabilità della zona partenze su due carreggiate e a fine giugno consegneremo le tre carreggiate della zona arrivi. Inoltre riteniamo che per rendere l’aeroporto adeguato al target elevato che pian piano stiamo raggiungendo occorrano grandi zone commerciali. Abbiamo già aperto nuovi bar, ristoranti e negozi, ma fulcro di questo obiettivo sarà la palazzina servizi nella quale prevediamo anche una sala convegni di circa 100 posti e molto attrezzata”.

L’aumento del volato vi fa ben sperare per i risultati di bilancio?
“Pensiamo di chiudere l’anno in pareggio. Rispetto al 2013, nel week end pasquale 2014 abbiamo ottenuto un incremento del 25% sui voli e del 35% sui passeggeri in transito. Per la fine dell’anno pensiamo di registrare 5 milioni di passeggeri, ovvero 700 mila passeggeri in più rispetto lo scorso anno”.

Quali iniziative pensate di svolgere per aumentare i servizi?
“Abbiamo firmato un protocollo di intesa con il Comune di Palermo per la cura del verde e presto apriremo agli arrivi degli sportelli dove Gesap, Comune e Albergatori sapranno accogliere e indirizzare tutti i turisti. L’aeroporto in più offre connessione wi-fi gratis, senza registrazione e senza limiti di tempo, e si è dotato di un account su Facebook, per ricevere input da tutti i cittadini, e di un profilo Twitter, per qualsiasi necessario scambio di informazioni come ad esempio cancellazioni e dirottamenti. In lavorazione c’è anche l’app per smartphone e tablet”.

State mettendo in capo strategie di internazionalizzazione?
“La struttura aziendale di cui dispongo è adeguata alla funzionalità di un aeroporto di tutto rispetto. Al momento conto 300 unità in Gesap e 300 in GH, tutte persone che svolgono il loro lavoro con amore e impegno. Da meno di un mese Gesap ha internazionalizzato il servizio di vendita della pubblicità dell’aeroporto. Disponiamo infatti di una struttura adeguata con persone specializzate nel settore e pagate a provvigione. Ci sono state polemiche invece sulla mia riluttanza a internazionalizzare il servizio della vigilanza. Non dobbiamo sottovalutare la sicurezza di un aeroporto che sorge in una terra non facile. Se Gesap non ha le competenze di fronteggiare determinate situazioni con le proprie risorse abbiamo il dovere di essere prudenti”.

Come procede l’opera di privatizzazione dell’aeroporto di Falcone Borsellino di Palermo?
“L’opera di privatizzazione è in corso. Entro il 2014 una commissione specializzata valuterà l’aeroporto per poi metterlo in vendita nel 2015. È mio obiettivo consegnare ai potenziali compratori un prodotto in regola sotto ogni aspetto”.

Alla luce anche della storia di questo aeroporto e dell’importanza di tutta l’operazione, che precauzioni state prendendo per la buona riuscita di questo intento?
“È stata nostra premura dotarci di un comitato di garanti, composto da tre persone illustri che possono aiutarci a stare molto attenti di fronte ad appalti importanti come questo per il volume di affari. Giancarlo Trevisone, ex prefetto di Palermo ed ex commissario antiracket, Pietro Ciani, ex comandante della Guardia di Finanza, e Paolo D'Angelo, ex consigliere di Stato sono i tre saggi che proteggeranno la legalità in un aeroporto che è stato intitolato ai giudici Falcone e Borsellino. Si tratta di un organo di consulenza del Consiglio di amministrazione che aiuterà a sciogliere qualsiasi quesito importante nel modo di operare. Da più tempo siamo anche convenzionati con la Prefettura di Palermo che effettua controlli in ogni transazione importante”.
 

 
Curriculum Fabio Giambrone
 
Fabio Giambrone è nato a Palermo il 22 marzo 1965. Dipendente pubblico, in politica da giovane, ha una lunga esperienza vissuta nella Rete, ne I Democratici, nella Margherita e infine nell’Italia dei valori. Eletto al Senato nella XV e nella XVI legislatura, nel 2008 è stato vicepresidente del gruppo parlamentare dell’Italia dei valori, presidente della Commissione Disciplinare di Stato e membro della commissione Nato. Da Luglio 2013 è presidente della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo.

Articolo pubblicato il 30 maggio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Fabio Giambrone, presidente Gesap società di gestione Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo
Fabio Giambrone, presidente Gesap società di gestione Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo



´╗┐