Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Gli stipendi Ars ancora nascosti
di Raffaella Pessina

Ardizzone il 4 giugno: “Ci impegniamo a pubblicare on line gli stipendi dei burocrati”, ma è inapplicato l’art. 15 Dlgs 33/13. Al commesso con 24 anni di servizio 101mila €, in Lombardia 22mila € in cat. B7

Tags: Ars, Regione Siciliana



Mentre il presidente della Regione, Rosario Crocetta, sogna di equiparare gli stipendi dei burocrati dell’Ars a quelli della Regione (scriviamo “sogna” perchè tecnicamente impossibile, dal momento che tale modifica può essere adottata solo con regolamento interno dell’Ars, come prevede lo Statuto siciliano) continua il buio sul sito internet dell’Assemblea regionale. Infatti la sezione “Aministrazione trasparente” è solo un’illusione perché di fatto, per quanto riguarda il personale non applica l’art. 15 del Dlgs 33/13 che prevede la pubblicazione di nome, cognome, compensi lordi e curricula di tutti gli incarichi di vertice. Il bello è che in conferenza stampa il 4 giugno scorso il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, ha dichiarato: “Ci impegniamo a pubblicare on line gli stipendi dei burocrati”.
Siamo ancora in attesa.

Articolo pubblicato il 24 giugno 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus