Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania - L’impraticabile pattinodromo frequentato ma sporco e insicuro
di Angela Marina Strano

L’impianto di via del Parco, a Tremestieri, stravolto anche per via di un cantiere adiacente. La pista piena di terriccio e nell’area dedicata ai bambini non mancano le siringhe

Tags: Tremestieri Etneo



TREMESTIERI ETNEO (Ct) - Sono ormai trascorsi mesi da quando i residenti della zona di via Nuovaluce, si sono sentiti promettere la riqualificazione di un ampio spazio pubblico destinato ad attività sportive. Si tratta del Pattinodromo di via Del Parco, dove dal mese di marzo del 2009 sono iniziati i lavori per la costruzione di un adiacente campo da basket. Attualmente il luogo è un cantiere, con cemento, fil di ferro, recinzioni e mattoni  in bella vista, con l’aggiunta di spazzatura depositata in varie parti del parco e della bambinopoli.

“Il pattinodromo - racconta una residente - necessita di un restyling e di una maggiore manutenzione del verde pubblico. Spesso, la pista si riempie di terriccio, di erbacce e ramoscelli che la rendono impraticabile e insicura. Il nuovo campo da basket sembra quasi ultimato, ma è ancora inagibile, poiché mancano i canestri, sul suolo ci sono rifiuti, la pavimentazione deve essere ultimata e l’accesso è ostacolato da cespugli. Questo è un luogo molto frequentato dai residenti della zona, che in diverse ore della giornata, lo utilizzano per fare jogging, per pattinare, andare in bici o semplicemente passeggiare”.

Purtroppo, anche l’area dedicata ai bambini è stracolma di immondizia di ogni genere, tra cui vetri e siringhe. Il parco giochi si trova nelle vicinanze di un asilo, ma molti genitori, preoccupati per i pericoli in cui potrebbero imbattersi i propri figli, preferiscono non accompagnarli, con la conseguenza di bambini chiusi in casa davanti alla televisione, ma al sicuro. A causa del degrado la zona è divenuta insicura, soprattutto nelle ore notturne. Paradossalmente, i lampioni accesi in pieno giorno illuminano il campetto. La fine dei lavori, costati circa 70.000 euro, era prevista per il mese di Agosto. Ma quanto tempo ci vorrà prima di poter usufruire del campo polifunzionale e del centro ricreativo in piena sicurezza?
 

 
Il sindaco Basile. Area recintata e divieto di accesso
 
CATANIA - Sulla vicenda abbiamo sentito il sindaco di Tremestieri Etneo, Nino Basile: “Il pattinodromo di via Del Parco - spiega il primo cittadino - è attualmente chiuso al pubblico. L’area è stata delimitata e recintata, ma qualcuno avrà aperto un varco per entrare. Lì c’è un divieto di accesso che durerà fino al termine dei lavori che è previsto per il mese di ottobre”.
“In un primo momento  - ha continuato Basile - , abbiamo pensato, poiché i lavori riguardano solo una parte del parco, di lasciar utilizzare la pista di pattinaggio per permettere ai residenti di continuare a fare sport, ma adesso, visto come stanno le cose, dovremmo mandare i vigili per effettuare dei controlli sul luogo. I cittadini non s’impegnano nel mantenere l’area pulita, mancano di senso civico, e l’azienda di pulizie, data la situazione, non è tenuta a svolgere il lavoro. Oltre al servizio di pulizia è sospeso momentaneamente anche quello della manutenzione del verde. Non abbiamo alcuna responsabilità se qualcuno, lì dentro dovesse incorrere il qualche pericolo”.

Articolo pubblicato il 06 ottobre 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
La bambinopoli con l’immondizia (ams)
La bambinopoli con l’immondizia (ams)
L’ingresso del pattinodromo di via del parco (ams)
L’ingresso del pattinodromo di via del parco (ams)