Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Caltanissetta - Presunta truffa contro la Pa, dipendenti comunali sospesi
di Redazione

Più di 30 impiegati dell’Ufficio tecnico e della Polizia municipale

Tags: Caltanissetta



CALTANISSETTA - I Carabinieri della Compagnia nissena hanno notificato nella giornata di ieri la sospensione dal servizio a 32 dipendenti di Comune e Polizia municipale. Per 20 di essi la sospensione durerà un mese e per gli altri 12 durerà 15 giorni. I 32 sono ritenuti responsabili di truffa in danno della Pubblica amministrazione e falsa attestazione della presenza in servizio commessa da pubblico dipendente.

Il provvedimento, emesso dal gip, prende spunto da un'inchiesta che ha accertato che, da novembre 2012 a aprile 2013, gli indagati, tutti impiegati presso l'ufficio tecnico del Comune o presso la direzione della Polizia municipale, avevano attestato di essere al lavoro alterando i badge. Diciotto indagati sono dipendenti dell’Ufficio tecnico comunale, dieci appartengono al Corpo della Polizia municipale e quattro sono dipendenti della direzione della Polizia municipale.

La sospensione è stata disposta dal gip Alessandra Giunta. Secondo le indagini della Procura nissena, diversi dipendenti si sarebbero allontanati dal posto di lavoro dopo aver timbrato il cartellino o aver timbrato per conto di altri colleghi non presenti al lavoro.

Articolo pubblicato il 10 luglio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus