Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Contratti d’affitto ad uso abitativo. Online l’Abc fiscale e la guida
di Adriano Agatino Zuccaro

L’Agenzia delle Entrate rende più agevole la vita ai locatori, ecco Rli il software per i contribuenti. La registrazione può avvenire telematicamente, grafici e tabelle per le faq

Tags: Affitto, Locazione, Agenzia Delle Entrate



CATANIA - Dare in affitto un’abitazione in tempo di crisi sta diventando per molti italiani un must che consente di arrivare alla fine del mese. La seconda casa, un tempo inutilizzata per lunghi periodi dell’anno, viene “rimessa a frutto”, spesso per la prima volta. I neo-locatori (e anche i veterani) saranno contenti di sapere che l’Agenzia delle entrate ha reso disponibile online un vademecum contenente l'Abc fiscale per i contratti di locazione a uso abitativo fra privati. Il nuovo vademecum parte dalla registrazione del contratto, che può avvenire telematicamente, in ufficio o tramite intermediario o delegato, fino ad arrivare alle detrazioni per gli inquilini. Numerosi gli esempi e le tabelle con una panoramica completa delle ultime novità fiscali sulle locazioni e di tutte le informazioni utili ai cittadini per registrare un contratto di locazione o rimediare a eventuali errori.

La nuova guida è disponibile da martedì. In una tabella vengono elencati tutti i codici tributo da utilizzare per pagare le imposte di registro, di bollo, sanzioni e interessi, nel caso in cui non si opti per la cedolare secca. Un capitolo specifico della guida è dedicato proprio alla registrazione con l'opzione della cedolare secca, che permette di non pagare l'imposta di registro e l'imposta di bollo, ordinariamente dovute per registrazioni, risoluzioni e proroghe. Un menù alla sinistra del monitor vi aiuterà a trovare risposte brevi e concise ai quesiti più frequenti: quanto si paga, come si paga, modelli e istruzioni, compilazione ed invio via web, compilazione ed invio, ricevute, normativa e prassi.

Tutto ruota intorno all'Rli, il nuovo software con cui i contribuenti possono registrare i contratti di locazione e affitto di immobili, pagare i tributi dovuti, comunicare proroghe, cessioni o risoluzioni, esercitare l'opzione e la revoca della cedolare secca. Operazioni che possono essere fatte online, in modo semplice e veloce. Per utilizzare l'Rli basta autenticarsi sul sito delle Entrate inserendo le credenziali di accesso ai servizi web (Fisconline o Entratel).
 
La guida fornisce poi, caso per caso, tutti i chiarimenti sulle detrazioni legate al pagamento del canone di locazione: dagli studenti universitari fuori sede ai dipendenti che si trasferiscono per motivi di lavoro, dai giovani fra i 20 e i 30 anni agli inquilini a basso reddito, con uno sguardo rivolto alla new entry, costituita dalla detrazione concessa ai titolari di contratti di locazione di alloggi sociali. Un beneficio, introdotto dal Dl n. 47/2014 (Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015), che spetta per il triennio 2014-2016 ai possessori di un reddito fino 30.987,41 euro. 
 

 
Come risolvere errori e dimenticanze. Il nuovo video sul canale YouTube
 
CATANIA - Il vademecum dedica, infine, una parte agli errori o dimenticanze, come per esempio l'omessa registrazione del contratto di locazione, il parziale occultamento del corrispettivo e l'omesso o tardivo versamento dell'imposta di registro; violazioni per le quali è prevista l'applicazione di una sanzione amministrativa. Viene descritto, inoltre, con esempi pratici, lo strumento del ravvedimento con cui il contribuente può rimediare spontaneamente alle violazioni, usufruendo di sanzioni ridotte.
Non siete in vena di leggere punto per punto il vademecum dell’Agenzia delle Entrate? Un ultimo importante strumento fa al caso vostro: il nuovo video sul canale YouTube. La registrazione dei contratti di locazione (Rli) è il titolo del video; circa tre minuti e trenta secondi vi guideranno passo dopo passo. Registrarsi, compilare il modello, allegare i file sono operazioni che vengono mostrate in maniera chiara e precisa attraverso foto e ingrandimenti. Dimenticatevi la fila all’ufficio competente e la città infuocata dal sole d’agosto, un minimo di dimestichezza con internet e un clik, seduti sul divano di casa, saranno sufficienti.

Articolo pubblicato il 14 agosto 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus