Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Disastro giovani, Giunta in Commissione Lavoro Ars
di Raffaella Pessina

Il Movimento 5 stelle chiede la convocazione di una seduta straordinaria. Ma al PalaNormanni ci sono lavori di ristrutturazione

Tags: Piano Giovani, Movimento 5 Stelle, Rosario Crocetta



PALERMO - Il Palazzo dei Normanni ha chiuso letteralmente i battenti per lavori di ristrutturazione “sfrattando” di fatto quei pochi deputati che potrebbero aver voglia di lavorare anche nel mese di agosto. Ma, con le vacanze, le polemiche che hanno animato per giorni e giorni la Sala D’Ercole, teatro di infinite sedute d’Aula che si concludevano senza una soluzione concreta nello scorso mese di luglio per la approvazione della finanziaria ter, non si sono placate, ma solamente spostate al di fuori delle mura.

Come è ormai noto, i riflettori si sono accesi sul settore della formazione professionale, di cui abbiamo parlato ampiamente sulle pagine del nostro quotidiano nei giorni scorsi. L’ormai famoso flop del “click day” è stata l’occasione per le opposizioni, e non solo, per stigmatizzare il comportamento del governo regionale. In campo sono scesi anche i grillini. “Si fermi tutto, anche il nuovo bando – hanno scritto in un comunicato - Ogni pezza messa in corsa adesso sarà sicuramente peggiore del buco. Intanto gli assessori Scilabra e Bruno e la dirigente Corsello vengano in commissione Lavoro all'Ars a spiegare per filo e per segno cosa è successo veramente”. Il Movimento 5 stelle all'Ars chiede chiarezza sul piano giovani, “l'ennesimo gigantesco flop del governo Crocetta, consumatosi sulla pelle di migliaia di disoccupati”. 
 
Per i grillini, “è inammissibile che le uniche informazioni sul disastro giovani, l'ennesimo del governo 'della rivoluzione', siano affidate a qualche riga di comunicato stampa o alle ricostruzione giornalistiche. Sono troppi i buchi neri su cui fare luce, i particolari che i siciliani tutti hanno il diritto di conoscere, visto che questa tragedia si è consumata sulla loro pelle. Vogliamo capire chi ha sbagliato – concludono - e perché. E chi ha sbagliato dovrà assumersene la totale responsabilità”. Il gruppo 5 stelle chiederà la convocazione di una seduta urgente della commissione per concordare col governo le linee portanti del nuovo bando. A chiedere chiarimenti non è solo il Movimento 5 stelle. Pippo Gianni (Centro democratico) ha scritto al presidente della quinta commissione dell'Ars Marcello Greco, chiedendo la convocazione di una seduta straordinaria sul Piano giovani. “Al di là delle singole responsabilità, che saranno accertate nelle sedi opportune, non può sfuggire alla commissione l'obbligo di tentare di comprendere cosa sia realmente accaduto”, ha scritto nella lettera.

“Surreale” viene invece definito il comportamento dei componenti del governo regionale da Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars. “Piuttosto che lavorare alle emergenze di una regione sempre più nel baratro – ha detto Falcone - pensano solo a scaricarsi dalle responsabilità che non possono che essere esclusivamente di chi governa”. I
ntanto all’Ars si ricomincerà a lavorare solamente dal 16 settembre, di pomeriggio, con un ordine del giorno che nel tempo si è allungato ed è arrivato a più di dieci punti da discutere tra disegni di legge, mozioni, interrogazioni ed interpellanze.

Articolo pubblicato il 21 agosto 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐