Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Fondi Ue 2007-13, Regione scellerata
di Roberto Quartarone

Dg irresponsabili per la paralisi di Fesr, Fse, Psr, Fep: Sicilia al 52% della spesa, in Lituania e Lettonia sono all’80% e 95%. Nei Paesi Baltici +8-10% di Pil mentre la nostra Isola rischia di perdere 2,4 mld

Tags: Unione Europea, Fondi



PALERMO – In Spagna si stanno giocando i mondiali di basket e la Lituania è tra le nazionali che più hanno colpito, per le qualità in campo e per i colori della tifoseria. La Lettonia, invece, saltò agli onori delle cronache pochi mesi fa per il crollo del tetto di un supermercato che causò una cinquantina di morti. Per il resto, è davvero difficile sentire parlare in Italia di questi due Paesi che si affacciano al mar Baltico. Eppure, pochi giorni fa l’Eurispes ha diramato uno studio in cui li elogia come regioni da imitare per la spesa dei fondi Ue.
Ne “I fondi strutturali dell’Unione europea e l’attuazione dei Programmi operativi”, i tecnici dell’ente privato (attivo nel campo della ricerca politica, economica e sociale) hanno lanciato due allarmi: rischiamo di dover tornare vari miliardi di euro non spesi all’Unione europea e i Paesi dall’Europa orientale, tra cui proprio Lettonia e Lituania, rischiano di attrarre altre risorse proprio a scapito della poco efficiente macchina burocratica italiana.

Articolo pubblicato il 12 settembre 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐