Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Al via la settimana della scienza
di Chiara Borzì

Dal 22 al 26 settembre aperitivi scientifici e percorsi guidati per giovani e giovanissimi all'INFN di Catania. Al centro dell’edizione di quest’anno è la sostenibilità legata allo sviluppo economico

Tags: Settimana Della Scienza



CATANIA - Catania entra nell’orbita della Settimana della Scienza e la Notte europea dei Ricercatori grazie alla partnership dell’INFN (Istituto nazionale fisica nucleare). Dal 22 al 26 settembre tutta l’Italia della scienza e della ricerca parteciperà ad un evento che l’Europa sponsorizza ormai dal 2005.

L’appuntamento è coordinato e realizzato da Frascati Scienza in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, Comune di Frascati, ASI, CNR, ENEA Frascati e Casaccia, EGO VIRGO, Comune di Cascina (PI), ESA-ESRIN, INAF Osservatorio Astronomico di Roma, INAF-Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali Roma e INAF Bologna, INFN Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Ferrara, Frascati, Milano, Pavia, Pisa, Roma e Trieste, con Sapienza Università di Roma e il Dipartimento di Management, Università Tor Vergata e Università Roma Tre. L'obiettivo della manifestazione è, come da anni avviene, creare occasione di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.

Gli eventi previsti comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari, spettacoli e concerti.

Catania partecipa alla Settimana attraverso il programma “Dreams”, dividendo il calendario con Roma Frascati, Trieste, Pavia, Milano, Cagliari, Bari, Ferrara, Pisa e Bologna.

Anche “Dreams” si realizzerà dal 22 al 26 settembre e porterà nella provincia appuntamenti pensati per un pubblico di tutte le età: bambini, giovani, famiglie, scuole e professionisti coinvolti in numerose attività volte a promuovere la ricerca scientifica. Quest'anno la Settimana sarà dedicata alla “Sostenibilità”, argomento che coinvolge esigenze sociali, sviluppo economico, questioni ambientali e buon governo. Sarà oggetto di riflessione anche il ruolo del ricercatore.
 
Queste le principali attività proposte.
Aperitivi scientifici, per un contatto diretto con la vita e i gusti dei ricercatori attraverso incontri nei pubs e presentazioni di libri scientifici.
Science Space for Kids: spazio dedicato ai più piccoli in cui saranno proposte attività di edutainment.
Science Trips: visite ai siti archeologici dell'antica Roma accompagnati da un geologo, un archeologo ed un chimico.
Scientist Show: spettacoli interattivi con gli studenti delle scuole medie inferiori, seminari di orientamento agli studi, spettacoli di divulgazione scientifica in cui ogni teoria sarà espressa attraverso la partecipazione attiva del pubblico con esperimenti e dimostrazioni.
European corners, contests and awards: spazi dedicati alla divulgazione delle attività in favore della ricerca e dei ricercatori attuate dalla Unione Europea.

Articolo pubblicato il 14 settembre 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus