Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Conferenza delle Regioni, oggi il confronto su Legge di Stabilità
di Antonio Privitera

In primo piano le disposizioni per la formazione del bilancio annuale dello Stato. Ma si tratterà anche di scuola, sanità trasporto pubblico e aereoporti

Tags: Conferenza Regioni, Sergio Chiamparino, Legge Di Stabilità



ROMA - Il Presidente Sergio Chiamparino ha convocato la Conferenza delle Regioni in seduta ordinaria per oggi, 13 novembre 2014 alle ore 10.00. Presso la sala riunioni del I piano di Via della Stamperia, n. 8, in Roma, proseguirà dunque il confronto sulla Legge di Stabilità 2015.

Tante saranno le istituzioni e i settori coinvolti nelle disquisizioni. Verrà esaminata la proposta di accordo tra Ministero dell’Istruzione e Regioni per le iscrizioni on line degli studenti nei percorsi di istruzione e formazione professionale. E sempre su questo tema ci si occuperà del rapporto la buona scuola, informativa in merito agli approfondimenti tra le Regioni e il Ministro Giannini.

Tra i punti che verranno toccati poi alle ore 13.00 dalla Conferenza Unificata, vi è l’informativa del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti in merito al disegno di legge sul trasporto pubblico e sul Piano nazionale degli Aeroporti. Poi l’accordo tra Governo e Regioni sul documento recante “definizione di standard minimi dei servizi e delle competenze professionali degli operatori con riferimento alle funzioni ed ai servizi di orientamento attualmente in essere nei diversi contesti territoriali e nei sistemi dell’istruzione, della formazione e del lavoro".

Sul tema della salute si discuterà la proposta del Ministero della Salute di assegnare alle Regioni dei fondi, per l’anno 2014, di cui agli articoli 10, comma 8, 12, comma 4, 16, comma 3 e 17, comma 2, della legge 1° aprile 1999, n. 91, recante “disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e tessuti”. E restando in tema, si discuterà una possibile intesa sulla proposta di deliberazione Cipe del Ministro della salute, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, concernente il riparto delle risorse destinate all’aggiornamento delle tariffe massime delle prestazioni di assistenza termale relative agli anni 2008-2009 e 2013-2015.

Tra gli ulteriori punti dalla Conferenza Unificata vi è anche la delibera che individua la Regione Marche quale regione in cui il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese limita il proprio intervento alla controgaranzia dei fondi regionali e dei consorzi di garanzia fidi. Delibera ai sensi dell’articolo 18, comma 1, lettera r) del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112.

Poi parere sullo schema di regolamento recante linee guida per la definizione del costo ambientale e del costo della risorsa per i vari settori d’impiego dell’acqua, in attuazione degli obblighi di cui agli articoli 4, 5 e 9 della direttiva comunitaria 2000/60/CE, predisposto dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Infine, tornando su temi strettamente economici, maggiormente connessi alla Legge di Stabilità, si disquisirà sul disegno di legge recante “disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato”, per poi passare al parere sulla proposta di riparto delle risorse relative alle annualità 2013 e 2014 destinate al cofinanziamento delle spese di funzionamento dei Nuclei di valutazione e verifica e gli investimenti pubblici di cui all’art. 1, comma 8, della legge 17 maggio 1999, n. 144.

Articolo pubblicato il 13 novembre 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus