Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

La Regione fa affondare gli agricoltori
di Giovanna Naccari

Campagne siciliane sott’acqua: rischio esondazioni di fiumi e torrenti per mancata manutenzione. Rimpallo tra Enti. Coinvolti anche Consorzi di bonifica, Comuni e Genio civile. Piana di Catania al limite

Tags: Agricoltura, Regione Siciliana, Consorzi Di Bonifica



PALERMO - Arrivano le piogge e gli agricoltori vivono in allerta per il pericolo di esondazione di fiumi e torrenti. Lungo le campagne, infatti, non è raro vedere canali intasati da rifiuti e sterpaglie, cosi quando arriva il maltempo, a causa della scarsa manutenzione, il materiale di risulta impedisce il corso dell’acqua, che devia nelle coltivazioni.
Ogni anno le imprese temono danni al territorio e all’economia generale. Alla radice del problema, come abbiamo scritto più volte sul Quotidiano di Sicilia, ci sono le competenze di vari enti, che non consentono rapide soluzioni, e la carenza di risorse.
È una realtà che abbiamo raccontato il 24 ottobre 2013 dopo gli allagamenti nella Piana di Catania (leggi Caos allagamenti nella Piana di Catania, si pensa soltanto a interventi tampone). A distanza di un anno, nonostante le parole degli assessorati regionali competenti succedutisi, nulla è cambiato.

Articolo pubblicato il 15 novembre 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus