Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Palermo - Lavori pubblici, eventi e sport ecco le delibere sotto l’albero
di Gaspare Ingargiola

Soltanto per il Natale alle porte sono stati approvati 144 progetti per complessivi 622 mila euro. Dall’amministrazione un pacchetto di provvedimenti per decine di milioni di euro

Tags: Palermo, Natale



PALERMO - Sotto l’abete i palermitani troveranno un pacchetto di delibere per decine di milioni fra lavori fognari, mutui (decennali e ventennali, con la conseguente impennata dell’indebitamento), sport e manifestazioni varie.

Si comincia dalle partecipate: acceso un mutuo di 5 mln con la Cassa depositi e prestiti, già previsto in bilancio, per l’aumento di capitale dell’Amap. Serviranno, fra le altre cose, all’acquisto dalla curatela fallimentare dell’Amia di un immobile in via Tasca Lanza da adibire a sede logistica del servizio pulizia caditoie (322 mila euro per acquistarlo, 200 mila per ristrutturarlo) e all’acquisto (2,9 mln) di 96 fra auto e veicoli commerciali leggeri (70 a metano), 25 mezzi pesanti, 2 autoespurgatrici, 1 escavatore a risucchio.

Altro mutuo di 6 mln, già previsto in bilancio, per l’aumento di capitale della Rap. Coprirà (parzialmente) la prima parte (8,7 mln complessivi) del Piano triennale di investimenti della nettezza urbana per mezzi, bidoni, cestini, campane, attrezzature, impianti di trattamento e Bellolampo.

Deciso un prelievo di 4 mln dal fondo di riserva (che ammontava a quasi 7 mln) per una serie di interventi, fra i quali: manutenzione auto e motori dei vigili (110 mila); spettacoli e festività religiose (200mila); servizi strumentali Gesip (358 mila); eventi sportivi e tornei (170 mila); integrazione al mutuo di 200 mila euro per l’acquisto di due auto blindate per il sindaco (ne mancavano 9 mila); Irap della Rap (154 mila); quota consortile per l’acquedotto Biviere (73 mila); rimborso affitti al Ministero dell’Interno (119 mila); gestione corrente dei debiti fuori bilancio (2,6 mln).

Gli interventi per lo sport non si fermano qui: Palazzo delle Aquile ha deciso di concedere gratuitamente gli impianti per le attività degli atleti disabili e di rimborsare parte delle spese di trasferta delle società dilettantistiche impegnate in campionati di rilevanza nazionale. L’amministrazione pagherà trasporto, alloggio in alberghi non oltre i 3 stelle e vitto fino a 30 euro a persona al giorno, coprendo un massimo del 30% delle spese per i campionati di vertice e un massimo del 20% per le serie inferiori.
 
Stilato anche un calendario di manifestazioni nazionali e internazionali fra le quali Targa Florio, Windsurf world festival, Mediterraneo antirazzista, Notte bianca dello sport, regata Palermo-Montecarlo. Confermato e acceso il mutuo da 3 mln per la manutenzione straordinaria (in particolare della copertura) del Palasport.

Per il Natale sono stati approvati 144 progetti per complessivi 622 mila euro (la fetta più grossa, 110 mila, va a Federteatri Sicilia, che associa 11 teatri privati), altri 100 mila se ne andranno con lo spettacolo di Capodanno.

Ci sono poi i lavori sulla rete fognaria. Alcuni fanno parte del pacchetto di interventi da 100 mln che avrebbe dovuto realizzare la fallita Aps per conto dell’Ato idrico nell’ambito di un Piano straordinario di interventi approvato dalla delibera Cipe del 30 aprile 2012 e finanziato con 1,096 miliardi, provenienti dalle risorse regionali del Fondo di sviluppo e coesione e dalla programmazione comunitaria 2000/2006. Si tratta dei progetti esecutivi della rete fognaria nelle vie Ripellino e Carmine da via Pomara a via Messina Montagne, (1,26 mln, 860 mila dal Cipe e 400 mila con un mutuo); della fognatura a sistema separato in via Valenza a Villagrazia (1,17 mln, 700 mila dal Cipe e 474 mila con un mutuo); della fognatura a sistema separato nelle vie Etna e Agnetta a Villagrazia (1,44 mln, 850 mila dal Cipe e 597 mila con un mutuo).
 
Con i fondi Fas si faranno invece i lavori fognari nelle vie Mango e Atanaio (1,9 mln). Altri due mutui saranno accesi per la manutenzione straordinaria dell’illuminazione pubblica (300mila) nelle vie Borromini (44mila), De Stefano (100mila), Persano (30mila euro), Bandiera (77mila euro) e Agostino (11mila euro) e in piazza Indipendenza (38mila); e per la metanizzazione (1,2 mln) nelle vie Sperone, Crocetta, Assoro, Mendelsshon, Arenella e Salita Belvedere.

Articolo pubblicato il 23 dicembre 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus