Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Fondi europei: 7 milioni di euro per le fondazioni politiche
di Antonio La Ferrara

Finanziamenti diretti: tra i requisiti di accesso la presentazione di programma di lavoro e bilancio 2010. Le domande devono essere presentate entro il primo novembre prossimo

Tags: Unione Europea, Contributi



PALERMO - Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea C 125/24 del 5 giugno 2009, il Parlamento europeo ha pubblicato un invito a presentare proposte per la concessione di una sovvenzione di funzionamento alle fondazioni politiche a livello europeo. La sovvenzione è destinata a cofinanziare le spese relative all’esercizio di bilancio 2010 delle fondazioni, per il periodo d’attività compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2010.
L’invito è stato pubblicato sulla base dei principi contenuti nel Regolamento CE n. 2004/2003.
Una fondazione politica a livello europeo svolge attività di osservazione, analisi e arricchimento del dibattito sui temi di politica pubblica europea. Sviluppa inoltre attività correlate quali l’organizzazione di seminari, formazione, conferenze e studi.
Ogni fondazione che soddisfi le condizioni richieste può richiedere il finanziamento inviando al Parlamento, ogni anno, una domanda corredata dal programma di lavoro e dal bilancio per l’anno successivo.
Una volta valutate e approvate le domande, i fondi sono distribuiti alle fondazioni in base a un criterio predefinito, ovvero il 15% è ripartito in parti uguali e l’85% è distribuito tra le fondazioni affiliate ai partiti politici a livello europeo che hanno membri eletti al Parlamento europeo, proporzionalmente al numero di eletti.

La domanda di sovvenzione può essere presentata da una fondazione politica a livello europeo che:
• sia affiliata a uno dei partiti politici a livello europeo riconosciuti dal regolamento citato;
• abbia personalità giuridica, diversa da quella del partito politico a livello europeo al quale è affiliata, nello Stato Ue in cui ha sede;
• rispetti nel suo programma di lavoro e nel suo operato, i principi sui quali è fondata l’Ue;
• non abbia scopo di lucro
• sia dotata di un organo direttivo la cui composizione sia geograficamente equilibrata.

Lo stanziamento globale messo a disposizione per il sostegno alle fondazioni nel 2010 ammonta a 7.140.000 euro. Il contributo può coprire fino all’85% delle spese ammissibili iscritte nel bilancio di previsione 2010 dei beneficiari.
Per essere sicuri di fare in tempo è indispensabile presentare le domande entro il 1° novembre 2009.
Per ottenere maggiori informazioni è sufficiente visitare il sito internet dedicato alle fondazioni politiche a livello europeo: http://www.europarl.europa.eu/parliament/expert/staticDisplay.do?id=43&pageRank=3&language=IT.

Articolo pubblicato il 20 ottobre 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐