Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Regione, anticorruzione ostacolata
di Antonio Mercurio

Relazione 2014 del responsabile: dati mancanti, amministrazione elefantiaca e informatizzazione insufficiente. In Regione Lombardia, invece, intesa con la Gdf e stretto controllo informatico

Tags: Regione Siciliana, Corruzione



Il 31 dicembre è scaduto il termine per la pubblicazione sui siti internet delle Pa della Relazione sull’attuazione del piano anticorruzione 2014.
Il QdS ha analizzato i siti internet delle Regioni e ne ha trovato 12 adempienti, tra cui la Regione Siciliana. Per la precisione la Regione ha pubblicato la scheda standard messa a disposizone dall’Autorità nazionale anticorruzione e non pure la relazione discorsiva, come invece ha fatto la Regione Lombardia. Ma non è questo il problema. Gli ostacoli che ha incontrato l’Amministrazione regionale, in particolare nella persona del responsabile anticorruzione della Regione, stanno nell’amministrazione elefantica e in un sistema informatico inadeguato che non hanno consentito di attivare tutte le tredici misure anticorruzione in pieno, mentre la Lombardia già da un anno ha stretto un accordo con la Guardia di Finanza e ha avviato uno stretto monitoraggio informatico.

Articolo pubblicato il 13 gennaio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus