Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Mattarella a colloquio con leader opposizioni
di Redazione

Già ricevuti Forza Italia e Sel. A breve sarà anche il turno di Grillo

Tags: Sergio Mattarella, M5s, Sel, Forza Italia



ROMA - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale i rappresentanti delle opposizioni che hanno chiesto udienza dopo lo strappo sulle riforme costituzionali. Nella mattinata di ieri il capo dello Stato ha avuto un incontro di circa mezz’ora con il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, che per primo, durante la partita delle riforme, si era messo in contatto con l’ex segretario generale Donato Marra per chiedere che il presidente incontrasse le opposizioni.

“Il presidente Mattarella - ha detto Brunetta dopo l’incontro - ha auspicato che il dialogo sulle riforme possa riprendere. Conoscendolo, userà tutti gli strumenti previsti dalla Costituzione per ripristinare un clima di dialogo”.

Dopo l’esponente azzurro, al Colle è arrivata una delegazione di Sel. “Vogliamo serietà da parte del Governo - ha detto dopo l’incontro Nichi Vendola - e lo abbiamo detto anche al Capo dello Stato. Il mix di decretazione d’urgenza e voti di fiducia è una rappresentazione del Parlamento umiliato. Se la modalità diventa ordinaria e riguarda la Costituzione siamo di fronte a un vulnus”.

Il leader di Sel ha ringraziato il Presidente della Repubblica per l’ascolto riservato alla delegazione del partito composta anche da Arturo Scotto e Loredana De Petris. “Non siamo abituati – ha concluso Vendola - a tirarlo per la giacca o a gettarlo nell’agone politico, ma è nostro dovere morale rivolgersi al garante della Costituzione. La situazione è così grave e incandescente che merita da parte del Governo un atteggiamento più responsabile”.

A giorni è attesa anche una delegazione del Movimento cinque stelle. E il leader Beppe Grillo ha fatto sapere dal suo blog che salirà al Colle. Sempre sul web l’ex comico ha poi pubblicato un “carteggio” con il Presidente Mattarella e ha annunciato che andrà al Quirinale per conoscere il Capo dello Stato, il quale ha accettato la richiesta d’incontro avanzata dal leader del M5s.

Non sembra intenzionato a far visita al Capo dello Stato, invece, il leader della Lega Nord, Matteo Salvini: “Io ci devo andare? Cosa devo chiedere a Mattarella? Chiedergli il numero di telefono del parrucchiere?”. Il commento è stato affidato, come spesso accade, alle frequenze di Radio Padania. Salvini non ha aggiunto altro sull’argomento, limitandosi a chiedere che siano i suoi sostenitori a suggerirgli se debba andare anche lui dal Presidente della Repubblica o meno.

Articolo pubblicato il 18 febbraio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐