Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Buco della Regione di 25,5 miliardi
di Antonio Mercurio

17,4 mld indebitamento totale 2012 di Regione e altri enti, più 2,7 mld di nuovi mutui e 5,4 di crediti incerti. Il Mef al 31/12/14 ha conteggiato per la Sicilia 9,2 mld di debiti con le banche

Tags: Regione Siciliana, Bilancio



Il grande buco nelle casse della Regione e dei suoi enti collegati (Comuni, ex Province, Asp, Iacp, C. Asi) supera il valore totale del suo stesso bilancio.
L’indebitamento totale (debiti con le banche e altri tipi di debiti) è di 20,1 miliardi. A fine ottobre del 2012 l’allora assessore all’Economia aveva relazionato sulla titolarità di 17,4 miliardi di debiti, cui negli ultimi due anni abbiamo dovuto aggiungere due nuovi mutui (1 miliardo dalla L.r. 11/14 e 1,7 miliardi dalla L.r. 4/15). Totale 20,1 miliardi. Ma ci sono anche i famosi residui attivi, i crediti della Regione accertati ma non riscossi. Ben 5,4 miliardi, come odcumentato dalla Corte dei Conti Sicilia, sono diventati ormai somme di incerta riscossione.
Ecco spiegato come la Regione ha totalizzato 25,5 miliardi di buco, che diviso per la nostra popolazione sarebbe come se ogni siciliano si ritrovasse senza 5.100 euro, neonati inclusi.

Articolo pubblicato il 21 febbraio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐