Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania - L'assessore D'Agata: "Sottoporremo un nuovo Piano di viabilità sostenibile"
di Melania Tanteri

È il proposito dell’assessore Rosario D’Agata e Cittainsieme per una città più intelligente e rispettosa dell’ambiente. Obiettivo: incoraggiare l’utilizzo di mezzi pubblici con parcheggi scambiatori

Tags: Catania, Viabilità, Rosario D'agata, Cittainsieme



CATANIA - Una riunione per fare il punto sul Piano del traffico e la sua applicazione. E per comprendere le prossime mosse dell’amministrazione comunale in materia di viabilità e mobilità. L’ha organizzata Cittainsieme con l’assessore comunale al ramo, Rosario D’Agata, a Filippa Adornetto, Mobility Manager del Comune di Catania insieme ai rappresentanti di movimenti, associazioni e società civile, anche per chiedere spiegazioni in merito ad alcuni provvedimenti sulla circolazione, contestati dalla città. Come ad esempio, quello che ha visto la realizzazione di due rotatorie in corso delle Province, fortemente criticato dai commercianti della zona, ma anche dagli abitanti e dai rappresentanti della terza circoscrizione.

L’idea è quella di studiare un sistema di viabilità sostenibile per una città che sia più intelligente nel rispetto dell’ambiente. I numeri, infatti, raccontano di una Catania affollata di automobili: ben 72 automobili ogni 100 abitanti. L’auto, dunque, è ancora il principale mezzo di spostamento dei catanesi, complice anche l’inefficienza del sistema di trasporto pubblico.

“Che fine ha fatto il Piano generale urbano del traffico che aveva predisposto la precedente amministrazione? – hanno domandato i rappresentanti di Cittainsieme a D’Agata che ha anticipato che la Giunta provvederà, con molta probabilità, ad annullare l’atto predisposto dalla precedente amministrazione. “ Fra qualche settimana – spiega D’Agata a LiveSiciliaCT – scadrà il Piano e ne sottoporremo uno nuovo al Consiglio comunale. Si baserà su alcune linee guida: innanzitutto incoraggiare l’utilizzo dei mezzi pubblici per raggiungere il centro storico. Questo sarà possibile grazie alla completa realizzazione dei parcheggi scambiatori, che in totale saranno cinque”.

Non solo: l’assessore ha parlato anche di piste ciclabili, isole pedonali e le aree Ztl che sorgeranno in città. Quando, però, è difficile da prevedere.

A breve-medio termine è prevista la realizzazione della Pista ciclabile che collegherà Stesicoro/LiCuti e il Car-Sharing. A brevissimo termine sarebbe, invece, la consegna del parcheggio Fontanarossa. Relativamente a quest’ultimo l’assessore D’Agata annuncia ancora: “Presto – afferma – attiveremo la linea Brt che collegherà Librino con il centro della città”.

Critica Connfcommercio, con il vicepresidente Dario Pistorio. “Se l’amministrazione – ha sottolineato – continua mettendo dei paletti in questa città si risolverà ben poco”. Il riferimento è alla lunga e mai placata polemica sulla chiusura mensile del Lungomare. “Questa città dovrebbe investire di più e guardare nella direzione della vera crescita, soprattutto in termini economici, ma a quanto pare – ha concluso – sembra solo un gambero che torna indietro”.

Articolo pubblicato il 18 marzo 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
L'assessore Rosario D'Agata
L'assessore Rosario D'Agata