Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Incidente aereo in Francia. Sono morte 150 persone
di Redazione

L’airbus 320 della Germanwings si è schiantato nella regione di Digne, una zona innevata nel Sud della Francia. Le vittime sono spagnole, tedesche, forse turche. C’era anche un’intera classe di una scuola tedesca

Tags: Francia, Germanwings



PARIGI - Non c’è “alcun sopravvissuto” nello schianto dell’Airbus 320 della compagnia Germanwings in una zona innevata nel Sud della Francia. Lo ha detto il ministro francese dei Trasporti, Alain Vidalies. A bordo dell’aereo precipitato c’erano 150 persone tra passeggeri ed equipaggio. Le vittime sono spagnole, tedesche, forse turche. C’era anche un’intera classe di una scuola tedesca che partecipava a un programma di scambio con la Spagna.

Tanti i misteri che, allo stato attuale, accompagnando gli ultimi minuti di volo dell’aeroplano: i piloti del velivolo, decollato da Barcellona e diretto a Duesseldorf, non hanno infatti lanciato l’Sos prima di precipitare nella regione di Digne, nel Sud delle Alpi francesi. Il mezzo ha perso oltre 9 mila metri in 9 minuti, secondo Flightradar 24, un sito specializzato che ha analizzato le informazioni sul tragitto dell’aeroplano. Il volo 4U9525, decollato alle 9,47, 12 minuti dopo l’orario di partenza previsto è passato da quota 38 mila piedi (11.582 metri) delle 10:31 a quota 6.925 piedi (2.110 metri) delle 10:40. Stando comunque a quanto riferito dall’emittente francese Europe 1, il relitto “è quasi integro”.

L’aereo “aveva passato i normali controlli di routine, il più recente è avvenuto ieri a Duesseldorf”, come ha affermato l’amministratore delegato della compagnia Thomas Winkelmann. “Il pilota lavorava a Germanwings da oltre dieci anni e aveva all’attivo più di 6.000 ore di volo sugli A320”.

Mentre messaggi di cordoglio sono arrivati da tutti i Paesi d’Europa sui social media i jihadisti del Califfato islamico hanno esultato alla notizia dello schianto, mentre per quanto riguarda le ipotesi legate a un attentato terroristico il primo ministro francese, Manuel Valls, ha spiegato che “nessuna possibilità può essere esclusa”.

E mentre Angela Merkel ha affermato che ci sarà un’inchiesta congiunta con Parigi e Madrid la Lufthansa, che opera con la Germanwings, ha fatto sapere che è ancora troppo presto per poter spiegare le cause dell’incidente.

Articolo pubblicato il 25 marzo 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus