Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Merano offre al visitatore la possibilità di mettere al centro il proprio benessere
di Nicoletta Fontana

Escursioni in bici, passeggiate, degustazioni e itinerari della salute: un ricco percorso alla scoperta della sana alimentazione

Tags: Merano



Finite le feste con l’estate alle porte non  resta che fare i conti con la prova costume, niente di meglio che cogliere l’occasione per trascorrere qualche giorno all’insegna del benessere a Merano dove dal 1° aprile al 30 giugno 2015 si svolgerà la quinta edizione del Festival della Salute: Merano Vitae.

A Merano e i paesi nei suoi dintorni offrono al visitatore la possibilità attaverso il tema “Acqua e Giradini” di mettere al centro di se stessi  e la propria salute e benessere, in un ricco percorso che porterà attraverso escursioni, seminari, degustazioni e workshop a scoprire preziosi consigli sul benessere e l’alimentazione.

Tra escursioni in bici, attraversando campi di meleti e asparagi, o le passeggiate lungo le rogge di Marlengo e di Caines, si potrà imparare l’automassaggio Kneipp, mentre durante le passeggiate notturne, sempre accompagnati da guide si potrà raggiungere la cascata di Percines, la passeggiata silenziosa attraverso la Via Monarchum, il Lago di di Tret, come la piscina naturale di Gargazzone e non ultimo trascorrere lunghe ore all’interno delle Terme di Merano. Questo percorso è stato ideato per ricondurre al concetto dell’essenzialità dell’elemento acqua  per la vita umana e al benessere che essa porta per l’ossigeno che emana.

Tra le tante proposte in programma è d’obbligo una visita ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, un luogo dove si ha la possibilità di risvegliare i sensi attraverso i colori, gli odori e i rumori della natura, perché circondati da un tripudio di fiori dai colori sgargianti e dai profumi inebrianti.

Altra meta i Giardini della tenuta Kranzel, in cui il famoso labirinto la fa da padrona. Da non perdere poco distante da qui, la visita ai giardini del Convento di Galanthus a Lana, per scoprire attraverso esperte erboriste i benefici delle erbe medicinali per la salute dell’uomo.

Il nostro itinerario della salute continua al mercato delle erbe di Scena, luogo ideale per acquistare erbe rare, mentre a Lagundo si potranno acquistare fiori e piante per allestire orti e giardini.
Le montagne, i paesaggi, i campi in fiore e le case in stile tirolese, tipiche di questo luogo saranno in queste settimane solo il contorno per poter meglio entrare nell’ottica di uno stile di vita sano.

L’alimentazione sarà rappresentata dalle Settimane di dente di Leone in alta Val di Non, in diversi ristoranti e masi offriranno attraverso questa iniziativa menù a base di questo ingrediente semplice, ma dalle notevoli proprietà terapeutiche.
Per finire le Giornate dell’asparago di Nalles e Grano Art per un’escursione all’insegna della scoperta dei cereali.

Guardando all’area di Merano si ha l’impressione di guardare a una stella, da cui al centro i cui i raggi si espando verso la  Val Venosta, la Val Passiria e la Val D’Adige. Lungo queste valli  si possono attraversare antichi borghi e comuni in cui la vita rurale, gli stili architettonici, la flora mediterranea si mischiano in un cocktail di contrasti che lascia il visitatore assolutamente incantato.

Per i più disciplinati e con il serio desiderio di un dimagrimento equilibrato potranno soggiornare all’hotel Palace Merano di Henri Chenot, un luogo in cui sotto lo stretto controllo medico e trattamenti personalizzati , potranno ritrovare la forma perduta dopo i bagordi dell’inverno.
 

 
INFORMAZIONI
 
- www.palace.it/en/spa-treatments-henri-chenot/philosophy.htm
- www.meranoedintorni.com

Articolo pubblicato il 10 aprile 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus