Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Risparmiare sulle vacanze prenotando in anticipo
di Melania Tanteri

Entro il 30 aprile disponibili diverse promozioni e con l’assicurazione di viaggio rischi azzerati

Tags: Mario Bevacqua, Uftaa



CATANIA - La tempestività batte la crisi. La primavera è ormai arrivata e il clima instabile lascerà presto il posto alla bella stagione. Una consapevolezza che hanno maturato gli operatori turistici che, di fronte al momento di stagnazione di redditi e consumi che perdura da lungo tempo e ha investito la Sicilia  in modo particolare rispetto al resto del Paese, hanno studiato alcune possibilità perché tutti possano godere del meritato relax estivo.

Esistono infatti alcune possibilità studiate appositamente per consentire ai cittadini, nonostante le magre disponibilità economiche, di non rinunciare alle vacanze estive.

Per questo, i maggiori tour operator cittadini, e non, hanno pensato di studiare apposite strategie per agevolare chi prenota un soggiorno con largo anticipo – il termine per approfittare di molte di queste offerte è il 30 aprile – in modo da contenere costi e avere a disposizione una scelta più ampia. Il tutto con la possibilità, come è ovvio, di poter rinunciare o modificare il viaggio scelto.

Come spiega Mario Bevacqua, presidente dell'Uftaa, la Federazione mondiale delle associazioni delle agenzie di viaggi, e titolare di Trim Travel, agenzia che da tempo realizza pacchetti dedicati a ogni tipo di esigenza e di tasca. “L’advance booking, la prenotazione anticipata – afferma Bevacqua – rappresenta davvero una grandissima opportunità per chi pianifica la propria vacanza con largo anticipo. Quella studiata dai tour operator è una strategia – prosegue – che porta a ottenere due risultati: da una parte permette a chi non ha larga disponibilità economica, di non rinunciare alla vacanza estiva e, dall’altro, rappresenta una spinta per l’economia turistica e per i territori di destinazione”.

Bevacqua, inoltre, spiega nel dettaglio tutti gli altri vantaggi che offre l’advance booking.
“Se la prenotazione viene fatta entro il 30 del mese di aprile, - prosegue – la scelta è più ampia, a differenza dei pacchetti last minute che, è vero sono a costi contenuti, ma limitati alla disponibilità. Non solo. Basta effettuare una piccola assicurazione – sottolinea – per poter modificare la prenotazione. Insomma, in questo modo l’offerta studiata non può trasformarsi in una “trappola”.

Ma il presidente Ufta raccomanda: “Bisogna scegliere e prenotare attraverso le agenzie di viaggio che fanno firmare un apposito contratto evitando così il verificarsi di spiacevoli equivoci e inconvenienti per l’utenza”.

Articolo pubblicato il 18 aprile 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐