Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Calcolare online la propria pensione
di Andrea Carlino

Servizio online Inps: un calcolatore per non trovarsi impreparati in futuro

Tags: Inps, Pensione



CATANIA - Dopo le semplificazioni fiscali, per il settore del Welfare arriva un’altra novità con l’introduzione e l’arrivo di quel documento di cui si parla da diversi anni, la famosa busta arancione dell’Inps. In Italia se ne parla dal 1996, ha preso forma nel 2009, ma nessun governo l’ha mai messa seriamente in pratica.

La busta arancione (dal colore del plico inviato ai cittadini svedesi) rispetto al prospetto creato in Scandinavia, presenta una differenza rilevante. Non arriverà nella buca delle lettere ma sarà un documento consultabile su internet, nel sito dell'Inps, per chi è registrato ai servizi online dell'istituto ed è dotato di un codice di accesso (pin).

L’Inps, contestualmente, ha annunciato il varo di tre provvedimenti: l'estratto conto integrato (Eci), il calcolatore della pensione e il simulatore della pensione. Sono questi i tre strumenti fondanti della tanto attesa busta arancione. Sono già attivi l’Eci e il calcolatore. Con il primo si intende l’Estratto conto della pensione: un percorso che, come per i normali conti correnti, permette di conoscere il proprio conto pensionistico, necessario per impostare eventuali strategie.

Il Calcolatore della pensione, invece, consentirà invece agli iscritti all’Inps di conoscere in via previsionale la data del proprio pensionamento e l’importo presunto della pensione. Nella prima fase potranno accedere al servizio solo i lavoratori iscritti all’Inps nati prima del 31 dicembre 1955, in possesso di contribuzione accreditata in una sola delle gestioni: Fondo pensioni lavoratori dipendenti; Gestioni speciali dei lavoratori autonomi (artigiani, commercianti, coltivatori diretti); Gestione separata. Per i più giovani è in corso di realizzazione una procedura che consentirà comunque di eseguire una simulazione del calcolo della propria pensione (simulatore della pensione). Il rilascio del servizio avverrà entro la fine del corrente anno.

Pur trattandosi di simulazioni indicative che vanno prese con il beneficio d'inventario, i dati contenuti della Busta Arancione potranno essere utilizzati come bussola per orientarsi. Chi ha iniziato a lavorare tardi e ha versato pochi contributi, per esempio, rischia, oggi, di ritrovarsi a fine carriera con una pensione molto bassa. Di conseguenza, leggendo le simulazioni dell'Inps, un lavoratore potrà capire per tempo cosa lo aspetta in vecchiaia e sarà spinto a costruirsi una pensione di scorta o a mettere da parte un gruzzoletto, per non dover risparmiare troppo durante la terza età.

Articolo pubblicato il 22 aprile 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐