Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Sicilia spezzata, imprese in caduta
di Michele Giuliano

Assotrasporto: 550 mln € l’anno di danni per i propri associati; Politecnico di Mi: 18 mln il costo dei disagi per i cittadini. L’interruzione della A19 penalizza anche turismo e aziende agricole: perdite per 1 mld

Tags: Viadotto Himera, Palermo-catania, A19, Rosario Crocetta



L’interruzione dell’autostrada Palermo-Catania diventerà un conto sempre più salato per le imprese e per il turismo. I numeri si rincorrono e sono tremendi: soltanto come danno collegato direttamente alle imprese, l’associazione di categoria Assotrasporto parla di 1,5 milioni di euro al giorno, stimati in base al numero dei veicoli coinvolti che devono effettuare percorsi alternativi, all’aumento medio di 5 ore di guida per i conducenti, al maggiore consumo di carburante per un importo medio di 200 euro e all’obbligo, per molti veicoli, di utilizzare la tratta sull’autostrada a pedaggio Catania-Messina e Messina-Palermo. Quindi, se si considera che per la riapertura dell’autostrada si prevedono due anni di lavoro, si arriva alla cifra di un miliardo e 94 milioni di euro di maggiori costi a carico delle aziende.

Articolo pubblicato il 13 maggio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus