Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Terremoti, Sicilia a rischio Nepal
di Rosario Battiato

Analogie tra il Paese asiatico e l’Isola, col Big One da noi fino a 500 mila morti perché molti immobili non sono antisismici. Geologi e ingegneri: da anni la Regione tiene bloccati 49 mln disponibili

Tags: Terremoto, Nepal, Sicilia



PALERMO – La Sicilia non è il Nepal, ma con il Paese asiatico travolto dal dramma del terribile evento sismico delle scorse settimane potrebbe avere molti punti in comune. Il Nepal (circa 14 miliardi di euro di Pil) è uno dei paesi più poveri al mondo e povertà fa rima con abitazioni scadenti e non in sicurezza. La Sicilia (81,4 miliardi di euro di Pil), area ad elevato rischio sismico, è una delle regioni più povere d'Europa e vanta numeri disastrosi in termini di conservazione e messa in sicurezza del patrimonio edilizio.
Nel 2013 la Protezione civile nazionale diffuse i dati relativi alle conseguenze di un terremoto facendo riferimento a una simulazione che prendeva come riferimento un sisma di intensità equivalente al massimo storico registrato in ogni località. Delle 10 città siciliane prese in esame si stimò il coinvolgimento diretto nei crolli di circa mezzo milione di persone.

Articolo pubblicato il 14 maggio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐