Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Smog, silenzio sulle morti silenziose
di Rosario Battiato

In un anno in Sicilia 596 decessi causati all’inquinamento, 11.000 in Lombardia, 3.700 a testa in Emilia Romagna e Veneto. Polveri sottilissime, Siracusa la peggiore del Sud dopo Napoli e Taranto

Tags: Inquinamento, Ambiente, Augusta, Priolo



PALERMO – Non ci sono soltanto le emissioni nelle zone industriali a incidere sulla qualità dell’aria di Sicilia. A determinare i pessimi dati isolani, infatti, contribuiscono anche i trasporti, in particolare i veicoli a diesel, e l’assenza di normative aggiornate a livello regionale e locale. Pesa anche un sistema di monitoraggio non ancora sufficientemente strutturato.
Fattori che determinano nell’Isola quasi 600 decessi l’anno, secondo il progetto Ccm Viias (Valutazione integrata dell’impatto dell’inquinamento atmosferico sull’ambiente e sulla salute) finanziato dal Centro controllo malattie (Ccm) del ministero della Salute.
Non si tratta soltanto di vite umane sacrificate sull’altare dell’inadempienza, ma anche di un salatissimo conto sanitario che supera abbondantemente il miliardo e mezzo di euro e che potrebbe essere risparmiato con politiche adeguate.

Articolo pubblicato il 09 giugno 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐