Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Parametri di finanziamento diversificati per progetto
di Michele Giuliano

Sindacati uniti per il cambiamento della Formazione professionale. Bernava, Cisl: “Nessun interesse, solo voglia di voltare pagina”



PALERMO - Interpellando i sindacati rispetto al loro presunto conflitto di interesse nella formazione professionale, la risposta è unanime: tutti sono per il cambiamento radicale del settore che mostra, a loro dire, lacune e illegittimità. Il primo ad alzare la voce è prioro il segretario generale della Cisl Maurizio Bernava, protagonista di questo “duello” con Incardona: “Io personalmente ed il sindacato più in generale – precisa - non ha alcun conflitto di interesse con la formazione professionale. Io sono segretario dall’aprile scorso e non ho mai avuto contatti diretti con il mondo della formazione. Tra l’altro lo Ial è un ente che è assolutamente autonomo con una sua gestione ed un proprio patrimonio, e quindi indipendente”.

Sgombrato il campo da queste “malelingue”, Bernava rilancia: “Chiedo solo che per la formazione in Sicilia si cambi registro, con regole più chiare e trasparenti. Ho attaccato il Prof 2009 perché rispetto ai paletti che erano stati posti dalla commissione regionale per l’impiego non ne è stato fatto nulla. Ad esempio per me è illegittimo che i progetti approvati abbiano parametri di finanziamento diversi: perché un ente ogni ora percepisce 90 euro ed un altro 110?”. Infine una stilettata il leader della Cisl la lancia anche all’Ars: “è paradossale che sia un sindacato ad intestarsi una battaglia per fermare lo scempio di fondi della Regione, cosa che invece dovrebbero fare i nostri parlamentari”.

Articolo pubblicato il 17 aprile 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Formazione prigioniera dei sindacati - Prof 2009. Ritorno alle origini. Confermato il Piano 2008.
    Novità. Nel 2008 il neo assessore regionale alla Formazione, Carmelo Incardona, annunciò un forte cambiamento di rotta nel settore con l’intenzione di attuare nuovi criteri per finanziare gli enti di formazione.
    Ritorno al passato. Ad un anno di distanza tutto è rimasto invariato. Per pagare gli stipendi dei formatori si ritornerà al consolidato Prof 2008, scollegato dal mercato e che non ha prodotto occupazione. (17 aprile 2009)
  • I numeri. I costi del Prof 08 e i finanziamenti per gli enti dei sindacati - (17 aprile 2009)
  • Parametri di finanziamento diversificati per progetto - Sindacati uniti per il cambiamento della Formazione professionale. Bernava, Cisl: “Nessun interesse, solo voglia di voltare pagina” (17 aprile 2009)
  • Incardona all’attacco: “Troppi interessi e acredini” - L’assessore non ha digerito gli attacchi delle organizzazioni e rilancia. Parametri di finanziamento: “Anche a me risposte poco chiare” (17 aprile 2009)


comments powered by Disqus
Maurizio Bernava, segretario generale della Cisl
Maurizio Bernava, segretario generale della Cisl