Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

La "Grexit" sarebbe l'inizio della fine dell'area euro
di Redazione

Lo ha detto il primo ministro greco Alexis Tsipras che si è impegnato "a lavorare per il successo" del vertice straordinario del paesi dell'area euro convocato per lunedì prossimo

Tags: Unione Europea, Alexis Tsipras, Grecia



ROMA (askanews) - Il governo greco è impegnato a "lavorare per il successo" del vertice straordinario dei paesi dell'area euro convocato lunedì prossimo. Lo ha annunciato lo stesso esecutivo guidato da Alexis Tsipras dopo il nulla di fatto ieri all'Eurogruppo.
La Grecia apprezza che il negoziato finale avvenga al più alto livello politico dell'Europa e "il nostro impegno è per un successo del vertice".
 
L'uscita della Grecia dall'euro "sarebbe l'inizio della fine dell'Eurozona" ha aggiunto Tsipras, in una intervista al quotidiano austriaco Kurier.
"La famosa Grexit - ha detto - non può essere un'opzione sia per i greci e sia per l'Unione Europea. Sarebbe un passo irreversibile e sarebbe l'inizio della fine dell'area euro".

Articolo pubblicato il 19 giugno 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐