Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Corte dei conti alla Regione: "Piano di rientro"
di Giovanna Naccari

Rendiconto Regione 2014 irregolare per 1 miliardo, meno entrate per 2 miliardi, più spese per 1,5 miliardi di euro. Procuratore generale Diana Calaciura: “Le spese correnti incidono per l’82,76%”

Tags: Regione Siciliana, Corte Dei Conti



Il Rendiconto della Regione presenta irregolarità nel conto generale del patrimonio per un miliardo di euro. Le entrate complessivamente sono diminuite di due miliardi e le uscite sono aumentate di un miliardo e mezzo. Il presidente delle Sezioni riunite della Corte dei Conti, Maurizio Graffeo, nella sua Relazione, ha chiesto che il Governo regionale trovi al più presto un intesa con lo Stato per risanare i conti. La Corte interviene “con maggiore urgenza e preoccupazione rispetto al passato”, è scritto nella Relazione.
Il procuratore generale, Diana Calaciura, ha sottolineato i tre settori più significativi per la spesa corrente: sanità, personale e lavori pubblici.

Articolo pubblicato il 04 luglio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐