Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Siracusa - Con l’estate il traffico è da incubo
di Isabella Di Bartolo

Code interminabili e cantieri che da sempre costellano l’autostrada Siracusa - Rosolini. Il consigliere Sorbello: “Amministrazione intervenga per alleviare i problemi”

Tags: Siracusa, Siracusa-rosolini



SIRACUSA - Ci risiamo. Come ogni estate, torna puntuale l’incubo del traffico in autostrada per muoversi dalle città alle località balneari della zona Sud e fare rientro a casa. La situazione è sempre la stessa, code interminabili a causa dei cantieri che da sempre costellano il tratto autostradale che collega Siracusa a Rosolini.
 
“Siamo ancora all’inizio dell’estate - dice il consigliere comunale Salvo Sorbello di Sicilia democratica - e il caos regna nel tratto autostradale tra Siracusa e Cassibile: file interminabili e migliaia di persone bloccate per ore. Lavori in corso che durano da quasi un anno, senza turni straordinari per accelerare i lavori, provocano disagi notevolissimi, aggravati dalla chiusura del ponte sul Cassibile”.
 
Sì, perchè oltre ai cantieri nel tratto autostradale che collega Siracusa allo svincolo di Cassibile, dove vi è un restringimento della corsia che provoca disagi di ore, anche il ponte sul fiume Cassibile è off limits e con esso la possibilità di una strada alternativa. “Questi lavori si trovano nel territorio del Comune di Siracusa - dice Sorbello - e chiedo quindi all’Amministrazione di intervenire con forza presso il Governo regionale per alleviare quantomeno i problemi attuali.

La politica serve a risolvere i problemi e non a guardare altrove. Torno quindi a domandare al sindaco di intervenire subito e con decisione presso il Consorzio delle Autostrade Siciliane affinché si trovino al più presto le soluzioni più idonee. Si apra intanto lo svincolo per la Maremonti e si studino interventi di emergenza per una situazione che è un’emergenza vera e propria”. Una situazione denunciata da tempo dalla circoscrizione di Cassibile che, come ricorda il suo presidente Paolo Romano, ha chiesto anche l’intervento del prefetto. “Occorre aprire il ponte in attesa che i lavori entrino nel vivo - dice Romano - ma almeno nel periodo estivo si garantirebbe una soluzione al traffico lungo l’autostrada, ormai insostenibile”.

Che la situazione sia drammatica lo dimostrano le segnalazioni di domenica scorsa quando, dalle 11 alle 13, nel tratto tra Siracusa e Cassibile si sono registrate lunghe code e rallentamenti del traffico dovuti ai restringimenti delle corsie per i lavori in corso e alle barriere che fanno bella vista di sé nel territorio di Cassibile. Lo stesso al rientro, dalle 17,30 alle 20. “Lo avevamo detto - ribadisce il presidente del consiglio di quartiere di Cassibile, Paolo Romano - ma nessuno ha voluto darci ascolto. La situazione andrà solo a peggiorare perché i caselli sono pericolosi e causa di disagi. Sarà un’estate di caos e rischi per l’incolumità. Inoltre, il tratto Cassibile-Avola rappresenta l’unica via di fuga per questa parte del territorio e la presenza di ingorghi stride certo con la sicurezza che tale arteria deve garantire”.

Articolo pubblicato il 08 luglio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus