Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Porto di Catania, la darsena apre il 24 luglio
di Chiara Borzì

Dopo alcuni rinvii per sopraggiunti problemi tecnici, è stata fissata la data dell’inaugurazione della struttura. Atteso il ministro Delrio. In un primo tempo, l’opera sarà a mezzo servizio. Essa permetterà di riservare una zona esclusivamente alle navi commerciali, liberando spazio per gli approdi turistici.

Tags: Catania, Porto Di Catania, Cosimo Indaco, Autorità Portuale Di Catania



CATANIA – Conto alla rovescia per l’apertura della darsena del porto di Catania, opera che permetterà di riservare una zona del porto esclusivamente alle navi commerciali e contemporaneamente liberare spazio per gli approdi turistici, soprattutto navi da crociera.
L’opera è attesa da mesi, attesa sin da aprile, quando per la prima volta l’Autorità portuale ne annunciò l’apertura in tempi brevi (1° maggio).

Da allora sono stati diversi i contrattempi che hanno rimandato l’inaugurazione, non ultimi alcuni problemi tecnici con le bitte, tre delle quali saltate durante i controlli di sicurezza. In totale le colonne progettate nell’infrastruttura sono cinque.
Dai primi giorni di maggio - periodo in cui fu scoperta il difetto - è stata promessa una pronta sostituzione e un nuovo collaudo, ma la notizia dell’inaugurazione è slittata da mese a mese senza che arrivasse effettivamente il giorno dell’inaugurazione. La data ufficiale dovrebbe essere quella del 24 luglio.
Altra notizia è che la darsena commerciale verrà resa disponibile a mezzo servizio.

È lo stesso commissario dell’Autorità portuale di Catania, Cosimo Indaco, a confermare che saranno operativi solo due approdi su cinque. “Le bitte sono state sostituite parzialmente – dichiara Indaco – l’infrastruttura non è quindi del tutto completa, ma abbiamo esigenza di svuotare il porto, fare spazio ad altre navi e per questo la apriremo”. Giocherà un ruolo fondamentale un buon uso dello spazio disponibili. “Se ben utilizzati i due approdi possono creare comunque un turnover che renderà operativa l’infrastruttura. Al momento le compagnie che avranno accesso alle nuove banchine sono tre (Grimaldi, TTLines e Tirrenia), ma se necessario valuteremo altre richieste. Con due approdi a regime possiamo liberare la vecchia infrastruttura del porto del 30-40 per cento del traffico”.

Piuttosto che un ulteriore ritardo l’Autorità portuale ha scelto di aprire la darsena ed utilizzare lo spazio esistente. “Quest’operazione fa parte di un contesto di riordino necessario – spiega il commissario – il porto era disordinato. Spostando le navi commerciali nella darsena potremmo dare spazio alle navi turistiche”. Indaco si è detto soddisfatto, nonostante i ritardi, della nascita della nuova infrastruttura. “Nonostante le attese – evidenzia - l’opera è stata realizzata comunque in due anni e mezzo, tempi che considero record rispetto quanto avviene in Italia. Sono soddisfatto e lo dico in funzione del lavoro che è stato svolto, delle certificazioni che sono state ottenute e dei dati di Arpa e Ispra. Le banchina della darsena sono anti riflettenti e la banchina di riva è una struttura antisismica. Solo per quest’ultima costruzione sarebbero serviti tempi più lunghi per un porto normale”.

Il percorso che ha portato alla nascita dell’opera è stata complesso e rimangono le perplessità. Un capitolo importante occuperà la manutenzione, perché la darsena commerciale è stata costruita su un fondale sabbioso e dunque richiederà costanti operazioni di cura.La darsena sarà inaugurata il 24 luglio e come già annunciato per la prima inaugurazione, è confermata la presenza del ministro delle Infrastruttura Graziano Delrio. Nonostante l’apertura e la comunicazione delle date, si continuerà a lavorare sull’infrastruttura per rendere funzionanti tutti gli approdi progettati. Il completamento totale della darsena dovrebbe avvenire alla fine di luglio.

Articolo pubblicato il 11 luglio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Cosimo Indaco, commissario dellAutorit portuale di Catania
Cosimo Indaco, commissario dellAutorit portuale di Catania