Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Da sabato, l’XI Settimana della cultura
di Valentina Corrao

Un’edizione particolare, della durata di 9 giorni, presentata dall’assessore regionale ai beni culturali Antonello Antinoro. In tutte le province sarà possibile visitare luoghi culturali straordinariamente aperti per l’occasione

Tags: Sicilia, Cultura, Antonello Antinoro



Palermo – Si apre la “XI Settimana della Cultura” in Sicilia, con lo slogan, “la Cultura è vita”. Ogni anno, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in collaborazione con tutti i suoi istituti dedica una settimana alla promozione ed alla valorizzazione del patrimonio culturale.

Quest’anno l’edizione dura eccezionalmente 9 giorni, in quanto concomitante con le festività del 25 aprile. La manifestazione si svolgerà in tutta Italia dal 18 al 26 aprile 2009 ed è volta a favorire la conoscenza della cultura e dell’arte ad un sempre maggior numero di cittadini che potrà scegliere tra mostre, convegni, laboratori, visite guidate, concerti, spettacoli, proiezioni cinematografiche e aperture straordinarie in tutte le regioni d’Italia. In Sicilia, l’evento è organizzato dall’assessorato regionale dei Beni Culturali e Ambientali e alla Pubblica Istruzione, in collaborazione con tutti i suoi Istituti e prevede la realizzazione di numerosi eventi e l’apertura gratuita di tutti i propri siti.
“La Settimana della Cultura - dichiara Antonello Antinoro, assessore dei Beni Culturali - registra, anno dopo anno, un successo crescente di eventi e soprattutto di partecipazione di pubblico.

Scopo fondamentale dell’iniziativa è favorire la conoscenza della cultura e trasmettere l’amore per l’arte ad una platea sempre più ampia di cittadini ponendo l’accento su due concetti fondamentali: il valore inestimabile del patrimonio culturale e la sua natura di risorsa preziosa e ineguagliabile a disposizione di ciascun cittadino che può, attraverso la contemplazione della bellezza ampliare i propri orizzonti, migliorare la qualità della sua vita, accrescendo la fiducia in sé e la possibilità di favorire una vera integrazione territoriale e sociale, attraverso l’orgoglio di appartenere ad una comunità storica”. L’occasione di apertura della rassegna è stata l’apertura della  Casina Cinese, ormai interamente restaurata e aperta al pubblico su prenotazione. “Durante queste giornate - continua Antinoro - i cittadini potranno riappropriarsi dell’arte, seguendo le tracce della nostra storia appassionandosi alle nuove espressioni di una cultura quanto mai vitale. La Settimana della Cultura è, dunque, l’occasione migliore - conclude l’assessore - per visitare nuovi luoghi e per ammirare sotto questa nuova luce musei e monumenti già noti”.

Articolo pubblicato il 17 aprile 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Palazzina cinese
Palazzina cinese