Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Funzionari Inda e Regione Sicilia indagati per truffa e falso ideologico
di Redazione

Operazione “Dramma moderno”: 16 avvisi di garanzia notificati dalla GdF Siracusa. Avrebbero percepito indebitamente oltre 2 mln € di fondi comunitari

Tags: Inda, Guardia Di Finanza, Dramma Moderno, Avvisi Di Garanzia, Assessorato Turismo, Bilancio, Truffa Aggravata



SIRACUSA - La GdF di Sr ha notificato l’informazione di garanzia nei confronti di 16 funzionari dell’INDA, Regione Sicilia – Assessorato al turismo e un revisore contabile. L’attività investigativa, coordinata dal Procuratore Capo della Repubblica di Sr, . Francesco Paolo Giordano, e diretta dal Sostituto Procuratore, Magda Guarnaccia, è stata eseguita dai militari del Nucleo di Polizia Tributaria. Si tratta di una complessa indagine a tutela del bilancio dell’Ue, scaturita da una segnalazione dell’assessorato al Turismo, in relazione a contributi comunitari relativi al PO del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale concessi per gli anni 2009/2010.

Le indagini hanno permesso di rilevare una serie di intrecci tra funzionari della fondazione dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico e funzionari della Regione i quali, non facendo osservare tutte le prescrizioni richieste dal bando di partecipazione al finanziamento, consentivano alla Fondazione di percepire indebitamente contributi comunitari per un totale di oltre 2 milioni euro, concessi per le rappresentazioni classiche messe in scena nel Teatro Greco di Siracusa negli anni 2009 e 2010.

L’accusa è quella di truffa aggravata, e falsità in atti, in capo ai vertici  della fondazione e due funzionari dell’Inda, un revisore contabile e dieci dirigenti e funzionari della Regione Siciliana.
I soggetti coinvolti sono: INDA: Visentin Roberto (presidente pro-tempore della Fondazione, nonché ex Sindaco della città di Siracusa), Signorelli Enza (consigliere delegato pro-tempore della Fondazione), Balestra Fernando (Sovrintendente pro-tempore della Fondazione), Mascitelli Vanessa (responsabile organizzativo della Fondazione), Riccioli Corradina (responsabile amministrativo della Fondazione); Lombardo Silvia (revisore contabile); REGIONE SICILIA: Piazza Dorotea Maria, Carreca Elio, Currò’ Giacomo, Navarra Sonia, Caccamo Tiziana, Scaffidi Sergio, Salerno Marco, Modica Margherita, Cusmà’ Carmen, Glorioso Maria Concetta.

Articolo pubblicato il 25 luglio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus