Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Accoglienza migranti, i ministri tedeschi in visita a Catania
di Redazione

Il sindaco Enzo Bianco: “Italia e Germania cooperano per attuare gli accordi europei”. Alla conferenza di Palazzo degli Elefanti il sottosegretario Gozi

Tags: Accoglienza, Migranti, Enzo Bianco, Catania, Ministri Tedeschi



CATANIA - Il sindaco Enzo Bianco ha ricevuto a Palazzo degli Elefanti il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega agli affari europei, Sandro Gozi, che ha accompagnato i ministri del Governo federale tedesco, Michael Roth per gli Affari Europei e Aydan Özoguz per l'Immigrazione, rifugiati e integrazione.
Gozi, per incarico del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha seguito e segue con estrema attenzione tutte le questioni legate al fenomeno dell'immigrazione.

All'incontro erano presenti il vicesindaco Marco Consoli e l'assessore Angelo Villari, i rappresentanti di Prefettura, Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza oltre alle associazioni di volontariato che si occupano dell'accoglienza dei migranti: Comunità di Sant’Egidio, Croce Rossa e Corpo italiano di soccorso dell'Ordine di Malta.

“L'opinione dei tedeschi conta molto in Europa - ha detto, tra l'altro, il sindaco Bianco - e il fatto che abbiano ammesso che Dublino 3, il trattato che regola l'immigrazione, va cambiato che l'accoglienza va divisa di più a livello europeo, che il diritto di asilo non va concesso solo dal paese dove gli immigrati arrivano, è una cosa molto importante. Come importante è la buona figura che Catania sta facendo fare a tutta la Sicilia e all'Italia per la generosità dei sui abitanti, per lo spirito di squadra, per come lavoriamo per dare un sorriso a questi poveri disperati che arrivano da noi e che noi accogliamo con grande dignità”.

“Catania - ha continuato Bianco - è ormai diventato un centro fondamentale per l'accoglienza, un ruolo che viene riconosciuto anche dalla visita di oggi con tre esponenti importanti del governo italiano e di quello tedesco considerando anche che tra pochi giorni nella nostra città aprirà la sede operativa di Frontex”.
Prima della visita in Municipio,  nella mattinata di oggi, Sandro Gozi, Michael Roth e Aydan Özoguz hanno fatto visita ai centri di accoglienza Sprar di Catania.

È stata l'occasione per ribadire il comune impegno di Italia e Germania. Il programma della visita comprendeva anche gli uffici comunali per i migranti e l'accoglienza, il monumento ai migranti caduti presso il cimitero comunale, e infine un incontro in municipio con il sindaco Enzo Bianco, le autorità locali e i rappresentanti delle ONG locali impegnate nel fenomeno migratorio.
“Italia e Germania sono ora unite nella cooperazione per dare piena e rapida attuazione al recente accordo europeo sull'immigrazione” ha spiegato Gozi “e questo è un grande cambiamento rispetto al passato. Questa visita congiunta ai centri di accoglienza di Catania ha un forte significato: con la Germania siamo impegnati insieme  per costruire una politica comune di immigrazione e asilo europea che porti al superamento della normativa di Dublino, inefficace e inadeguata e spinga l'UE ad assumere pienamente le sue responsabilità”.

Articolo pubblicato il 29 luglio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐