Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia

A noi le discariche, al Nord lÂ’energia
di Rosario Battiato

In Sicilia le industrie a base di Rsu sono fantascienza, ma nel resto d’Italia e d’Europa esistono già da molto tempo. Il regalo di una classe politica miope, incapace di risolvere il caso rifiuti

Tags: Rifiuti, Sicilia, Discariche, Smaltimento



PALERMO - In Sicilia la cosiddetta “emergenza rifiuti” è diventata ormai cronica, una crisi che nei vari centri dell’Isola si ripropone con continuità allarmante, senza che i responsabili istituzionali siano in grado di porvi rimedio.
La fallimentare esperienza delle Ato, che come certificato dalla Corte dei Conti ha prodotto 1,8 miliardi di euro di debiti, rappresenta soltanto un pezzo di un puzzle ben più complesso, che vede comunque l’Isola destinata ad affondare tra i suoi stessi rifiuti.
Le responsabilità sono da additare a una classe politica miope, incapace di progettare e mettere in atto una gestione efficiente, basata non più sulle discarica ma su impianti di produzione di energia a base di Rsu. Strutture che funzionano perfettamente nel Nord Italia e nel resto d’Europa, ma che qui in Sicilia sembrano fantascienza.

Articolo pubblicato il 08 agosto 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus