Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

In bici tra storia e natura domenica allÂ’Alcantara
di Redazione

La partenza è prevista alle 10 da piazza Vespri Siciliani di Linguaglossa. Bike tour delle vecchie ferrovie, il più grande evento del Sud

Tags: Alcantara



CATANIA - Con il patrocinio del Parco fluviale dell’Alcantara e di Co.mo.do. (Confederazione per la mobilità dolce), domenica 6 settembre si svolgerà la decima edizione del “Bike tour delle vecchie ferrovie, edizione Alcantara”. L’evento fa parte di un circuito nazionale, un treno di bici che parte dal Trentino in Val di Fiemme, prosegue per l’Umbria nella zona di Spoleto e Norcia, per finire la sua corsa nella spendida valle dell’Alcantara ripercorrendo tratti di una vecchia ferrovia che univa Linguaglossa e Castiglione di Sicilia. Da 10 anni famiglie, escursionisti, cicloamatori e agonisti si uniscono in una grande festa della mountain bike, organizzata dal club etneo Etna Free Bike al venticinquesimo anno di attività.
 
Tutti possono partecipare alla più grande manifestazione ciclistica non competitiva in mountain bike del Sud Italia, nel rispetto dei requisiti previsti e pubblicati nel sito dedicato www.biketourvecchieferrovie.it, attraverso il quale è anche possibile iscriversi.

Il Bike tour promuove il rispetto delle opere di ingegneria ferroviaria ormai dimenticate e patrimonio del nostro territorio, la cultura della mobilità dolce, la fruizione ecologica della natura e la passione per lo sport della mountain bike.

La manifestazione prevede la partenza da Piazza Vespri Siciliani a Linguaglossa, alle ore 10 dopo il completamento della fase di iscrizione. Si attraverserà il paese sino alla stazione Fce, da lì si percorrerà la pista ciclabile in basolato lavico fino al paese di Castiglione di Sicilia, quindi in discesa lungo sterrati e mulattiere sino alla frazione di Gravà; si proseguirà, poi, costeggiando il fiume Alcantara, fino al paese di Calatabiano, dove si degusterà la granita esibendo la targa arancione da bici consegnata in fase d'iscrizione. A seguire sorteggio premi. L’uso del casco è obbligatorio e occorre  munirsi di lampada per l’attraversamento di gallerie, camera d’aria e Kit riparazioni.
Sono ammesse solo mountain bike,  escluse biciclette di altro tipo, da passeggio o city-bike.

Quest’anno la manifestazione si arricchisce con un appuntamento il sabato precedente, 5 settembre, di pomeriggio, alle 17,  “Sentieri Divini”, una passeggiata in mountain bike per scoprire insieme il comprensorio vinicolo di Linguaglossa.

Articolo pubblicato il 03 settembre 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus