Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Hall Tirol, una pausa rigenerante alla scoperta della bellezza e degli antichi sapori austriaci
di Nicoletta Fontana

Caratteristica la “via del sale”, che si percorre dal 1303. Tra le attrazioni da non perdere la Kugelbahn, la pista di biglie più grande al mondo

Tags: Hall Tirol



L’autunno alle porte ci annuncia l’inizio di una nuova stagione per rituffarci nella giungla dello stress metropolitano, ma allora è forse giusto  già pensare a qualche weekend d’ottobre per una pausa rigenerante immersi nella natura, tra sport arte e degustazioni. 
Ad Hall Tirol in Austria, cittadina austrica già nota per l’estrazione del sale nel lontano 1303,  si percorre la “via del sale”. Un sentiero, lungo 7 chilometri, che dall’ingresso della valle di Hall conduce alla galleria König-Max-Stollen, costruita dai minatori nel 1492. Il sentiero porta alla cappella, ai capanni per le provviste, al bacino di raccolta dell’acqua e al ripido Bettelwurfeck. Le postazioni raccontano storie finora poco note, come quella dell’Herrenhaus, la casa dei signori, dove alloggiavano gli alti funzionari del sale ai tempi dell’attività di estrazione.

Il sentiero lungo la “Via del sale” è adatto a tutta la famiglia, ma chi si trova in vacanza con i bambini ad Hall Wattens non può mancare una visita al Bosco delle sfere, un parco didattico a cielo aperto di 7.000 metri quadrati. Attrazione principale la Kugelbahn, la pista da biglie in legno più grande al mondo, un vero e proprio laboratorio didattico nella natura, dove i bambini possono apprendere divertendosi.

Proprio tra oggi e domani, nella piazza principale di Hall, la Oberer Stadtplatz, si celebra l’Autunno del vino. Per due giorni 14 viticoltori propongono degustazioni di vini austriaci, accompagnati da assaggi di prodotti tipici e intrattenimenti con musica tirolese.
Il 12 settembre 2015 la città di Hall ospita la Festa dell’Agricoltura Biologica di Montagna, un’occasione unica per gustare i prodotti di queste terre. La manifestazione accoglie agricoltori biologici provenienti da più parti del  Tirolo, ma anche dal Trentino e dal Friuli, che offrono le loro specialità provenienti da agricoltura biologicamente controllata.

Il 10 ottobre 2015 la piazza si trasforma con il Mercato del Raccolto, che quest’anno taglia il traguardo della venticinquesima edizione. I contadini della Regione Hall-Wattens presentano i loro prodotti di stagione a km zero, un’ottima accasione per le dispense invernali. Per gli sportivi che amano tenersi in forma divertendosi il 27 settembre 2015 c’è la Corsa sulle torri. Una corsa di 486 metri, su 2 torri, attraverso 1 tunnel e 590 scalini, quelli della famosa Torre della Zecca di Hall - il simbolo della città - e quelli della torre di fronte, il Medienturm. Vince chi realizza il tempo migliore.

In occasione del 120 anniversario della fondazione della storica azienda Swarovski e del ventennale della loro inaugurazione, i Mondi di Cristallo Swarovski hanno deciso di rinnovarsi per regalare ai loro visitatori nuove emozioni, proprio perchè si potrà visitare un nuovo giardino, dove architetti di fama internazionale hanno realizzato installazioni artistiche veramente uniche e nuove attrazioni. Il gioiello più importante e significativo del grande giardino è la Nuvola di Cristallo, progettata dalla coppia di artisti franco-americani CAO PERROT (Andy Cao e Xavier Perrot).

La Nuvola invece  apre le porte a un vero e proprio percorso di vedute cristalline tra arte e architettura, da scoprire con i binocoli Swarovski Optik: la tecnologia e l’innovazione al servizio dell’arte, per immergersi e scoprire da una prospettiva diversa i dettagli più nascosti del giardino dei cristalli. Il viaggio nei cristalli Swarovski non si ferma qui.  Ad Innsbruck, nel centro storico, all’ombra del Goldenes Dachl (il famoso “Tettuccio d’oro”), simbolo della città, si trova uno dei più grandi store Swarovski del mondo, dove elementi architettonici secolari, in parte risalenti al periodo Gotico, si fondono con le opere dei più importanti artisti contemporanei. Un’occasione per grandi e piccini di assaporare l’arte divertendosi.
 

UFFICIO TURISTICO
Hall-Wattens, Wallpachgasse 5,
Hall in Tirol (Austria);
Tel. +43 (0) 5223 45544 –0; www.hall-wattens.at

Articolo pubblicato il 04 settembre 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus