Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Sanità siciliana stracolma di dirigenti
di Maria Francesca Fisichella

La Corte dei Conti ammonisce: ridurre la spesa per il personale, ma la Regione annuncia 5.000 assunzioni. Ogni 100 dipendenti negli ospedali 35 dirigenti contro 25 ogni 100 in Toscana

Tags: Sanità, Sicilia



L’assessore alla Sanità in audizione ieri davanti alla Corte dei Conti della Sicilia ha ribadito che le assunzioni negli ospedali si faranno. Ecco che ancora la Regione va in contro-corrente nonostante i grossi problemi di liquidità. Il monito a livello nazionale i magistrati contabili lo hanno lanciato a inizio anno, “ridurre la spesa per il personale”, per cui adesso non possiamo fare a meno di notare l’incongruenza del nostro Governo che, in stile cuffariano, promette nuove assunzioni.
La Sanità sta scoppiando di personale, soprattutto se si considera il rapporto tra dirigenti e dipendenti, 35 ogni 100, ben dieci dirigenti in più ogni cento dipendenti rispetto alla virtuosa Toscana.
Semmai occorrerebbe la mobilità prevista dalla Legge Madia, in base all’effettivo fabbisogno negli ospedali dell’Isola.

Articolo pubblicato il 07 ottobre 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus