Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Anas, ok a manutenzioni per 168 milioni di euro
di Redazione

Accordo quadro su 25 mila km di rete stradale, Sicilia inclusa. Il bando di gara sarà pubblicato entro fine anno. Gara complessiva: annunciati lavori rapidi e a condizioni favorevoli, sia di tempo che di prezzo

Tags: Anas, Autostrada, Gianni Vittorio Armani



ROMA - Il Consiglio di amministrazione di Anas, presieduto da Gianni Vittorio Armani, ha dato il via ad un accordo quadro per l’esecuzione più rapida ed efficace di lavori di manutenzione delle pavimentazioni e della segnaletica orizzontale su circa 25 mila km di rete stradale. È quanto annuncia Anas in una nota. La spesa massima complessiva è di 168 milioni.

Il Cda ha anche avviato l’iter per una gara pubblica per l’acquisizione di un sistema di apparati tecnologici per il monitoraggio dei flussi di traffico e controllo della velocità a supporto dell’esercizio della rete. Nel dettaglio, grazie alla procedura con accordo quadro, sarà garantita la possibilità di eseguire lavori di manutenzione della pavimentazione e della segnaletica con rapidità e ad un prezzo favorevole e nel momento in cui si manifesta il bisogno, consentendo quindi risparmi di tempo e risorse per l’indizione delle procedure d’appalto.

Sarà quindi possibile effettuare una gara complessiva con prevedibile risparmio di tempi e costi, soprattutto in quelle circostanze in cui non si ha certezza in merito alle quantità di lavori che nel tempo dovranno essere realizzate. L’accordo quadro prevede offerte a condizioni favorevoli anche per la stazione appaltante in virtù dell’economia di scala che produrrebbe tenendo conto delle maggiori quantità di lavori oggetto di gara e della competizione tra gli operatori economici.

Sono stati individuati 8 lotti, denominati Emilia, Tiberina, Campania, Calabria, Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna, ciascuno dei quali comprendente le principali direttrici a due e quattro corsie gestite da Anas, che saranno oggetto di altrettanti accordi quadro. L’elenco delle strade potrà eventualmente essere integrato. Ciascun accordo quadro avrà una durata massima di 4 anni.
La spesa massima complessiva degli 8 accordi quadro è di 168 milioni di euro, di cui circa 60 milioni coperti dal Contratto di programma 2015. Il bando di gara sarà pubblicato entro la fine del 2015.

Il Consiglio di amministrazione, infine, ha avviato l’iter per una gara pubblica a procedura ristretta per un accordo quadro per l’acquisizione di apparati tecnologici di varia tipologia da installare sulla rete stradale con una durata di 36 mesi, eventualmente rinnovabile, secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Articolo pubblicato il 14 ottobre 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐