Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Continua l'assedio dei forestali. Casse della Regione in rosso
di Raffaella Pessina

Approvata dal Governo regionale una delibera che stanzia 50 milioni di euro. Provvedimento virtuale, subordinato a Roma: l’Isola rischia la paralisi

Tags: Ars, Forestali, Antonello Cracolici



PALERMO - Ancora un assedio da parte dei forestali sospesi per mancanza di liquidità e la giunta Crocetta decide di stanziare 50 milioni di euro per effettuare interventi sul territorio che prevedono l’utilizzo dei lavoratori forestali.

Già la situazione si era verificata alla fine di ottobre quando i forestali erano stati lasciati a casa per mancanza di liquidità nelle casse della Regione. Mercoledì sera è stata approvata una delibera, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Antonello Cracolici, con la quale si iscrivono somme pari a 50 milioni di euro, per avviare gli interventi necessari di prevenzione e di valorizzazione del territorio attraverso l’utilizzo dei lavoratori forestali, previsti dalla delibera Cipe del 6 novembre.

è indispensabile però che il ministero dell’Economia e la Presidenza del Consiglio  sottoscrivano la deliberazione del Cipe. Si tratterebbe infatti di un impegno ad anticipare le risorse. Il provvedimento, è tutt’altro che concluso e quindi la mobilitazione della categoria viene mantenuta con il rischio di nuove manifestazioni di protesta e blocchi stradali, come è avvenuto questa settimana nel capoluogo siciliano, con l’arrivo di manifestanti da tutte le zone della Sicilia.

Sulla approvazione della delibera interviene Vincenzo Figuccia di Forza Italia che parla di una “delibera di giunta virtuale” perchè subordinata a una delibera del Cipe che deve ancora arrivare. Il parlamentare ha annunciato il suo incatenamento davanti alla Presidenza della Regione.

Articolo pubblicato il 20 novembre 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus