Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Dagli immigrati 2,6 mld per la Sicilia
di Chiara Borzì

Cgia Mestre: siciliani sostituiti nel lavoro che non vogliono fare dagli stranieri, che producono il 3,1% del nostro Pil. Sono oltre 43 mila gli occupati e 26.545 le imprese (+16,2% rispetto al 2011)

Tags: Migranti, Cgia Mestre, Pil



Nonostante i recenti fatti di cronaca abbiano messo in discussione in tutta Europa il rapporto con le popolazioni immigrate, rimangono validi molti dati economici che c’invitano a considerare in maniera più oculata il valore che gli stranieri hanno all’interno della nostra società e soprattutto nella costruzione del nostro Pil. In Italia il contributo economico offerto dai residenti migranti alla produzione nazionale è rilevante e la stessa evidenza vale per la Sicilia.
Grazie allo studio condotto dalla Fondazione Leone Moressa, con la collaborazione della Cgia Mestre, sappiamo che il Pil prodotto dagli uomini e le donne regolarmente residenti nel paese è pari a quasi 125 miliardi di euro mentre in Sicilia questa stessa fetta di popolazione contribuisce alla produzione di 2,6 mld di euro.
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 05 dicembre 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus