Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Palermo - Riduzioni, agevolazioni o esenzioni Tari
di Redazione

I contribuenti palermitani hanno tempo fino al prossimo 31 gennaio per presentare le richieste agli uffici competenti. È possibile inoltrare i documenti richiesti anche via web, tramite il “Portale servizi online” del Comune

Tags: Palermo, Tari, Tarsu, Rifiuti



PALERMO – “Il prossimo 31 gennaio scade il termine per chiedere riduzioni, agevolazioni o esenzioni dal pagamento della Tassa rifiuti (Tari) per l'anno 2016. Tutti i cittadini che ritengono di averne diritto ai sensi del Regolamento approvato dal Consiglio comunale, possono quindi presentare richiesta secondo le modalità previste dallo stesso”. Questo il contenuto di un comunicato stampa pubblicato dal Comune nei giorni scorsi, in cui sono indicate le procedure da seguire per i cittadini interessati.

“Anche coloro che hanno fatto istanza negli anni scorsi – hanno evidenziato dagli uffici di Palazzo delle Aquile – devono ripresentare la domanda, a eccezione delle richieste presentate dopo il 26/09/2014 ai sensi dell'art. 10 comma 3 lett. a) e b) del regolamento (abitazioni non superiori a 70 mq con un solo occupante e abitazioni con uso stagionale o discontinuo)”.

Le domande di esenzione agevolazione o riduzione, possono essere presentate anche con modalità telematiche: via web, tramite registrazione sul 'Portale servizi online' del sito del Comune (www.comune.palermo.it) e accesso al “Cassetto tributi” (modalità consigliata); tramite posta elettronica certificata, inviando i moduli messi a disposizione dall'Amministrazione e scaricabili dal sito del Comune al link “modulistica on line - Area Bilancio e Risorse Finanziarie” opportunamente firmati, allegando copia del documento di identità, all'indirizzo tarsutarestari@cert.comune.palermo.it.

Come evidenziato nella nota dell’Ente, “al fine di favorire una rapida gestione delle pratiche e consentire al contribuente l'immediata tracciabilità si consiglia l'utilizzo del cassetto tributi. Tutte le richieste di riduzione agevolazione o esenzione devono essere accompagnate da documenti che dimostrino lo stato di fatto o di diritto (art. 12 del Regolamento Tari)”.

Il Regolamento è disponibile sul sito internet istituzionale del Comune di Palermo, ma chiunque volesse può anche contattare gli uffici competenti allo 091/6168139 o recarvisi direttamente, previo appuntamento (da prenotare via sms o via web) lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 13, mercoledì dalle ore 15 alle ore 17.30, in via Ausonia 67 (Polo Tecnico) e piazza Giulio Cesare 6.

Articolo pubblicato il 12 gennaio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐