Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Bonifiche, la Regione è immobile
di Rosario Battiato e Chiara Borzì

Il ministero dell'Ambiente rimprovera il dipartimento Acque e rifiuti che rinvia sempre il cronoprogramma degli interventi. Rimpalli di responsabilità, ma ci sono fondi e progetti. Sindaci: non sappiamo chi inquina

Tags: Bonifica



PALERMO – Storie ordinarie di conflitti di competenza e di ritardi dalla Regione a Roma passando per aziende e comuni. Il caso non è soltanto siciliano, visto che le bonifiche industriali in Italia latitano pressoché ovunque, ma da queste parti il ritardo è ancora più evidente e manifesto così come testimoniato dai numeri dell'avanzamento relativo ai piani di caratterizzazione approvati e ai progetti di bonifica che sono stati diffusi dall'Arpa e dal ministero dell'Ambiente.
Si è fatto poco anche quando i fondi romani sono stati stanziati nei numerosi protocolli sottoscritti e in diverse occasioni, lo scorso anno, il ministero dell'Ambiente ha accusato la Regione di ritardi nell'impegno e nella spesa. Il risultato è che a distanza di decenni la riqualificazione dei luoghi resta un miraggio lontano e, apparentemente, inarrivabile.
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 14 gennaio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus