Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Mezza Sicilia continua a franare
di Rosario Battiato

Palazzo Chigi: completata quasi metà degli interventi programmati contro il dissesto idrogeologico, spesa al 41%. Progetti per 723 mln, contro i 4 mld di danni. Per finire un lavoro servono 7 anni

Tags: Sicilia, Infrastrutture, Dissesto Idrogeologico



PALERMO – I progetti ci sono, i soldi pure, le opere un po’ meno. Il portale della struttura di missione #italiasicura di Palazzo Chigi ha elencato buona parte degli interventi previsti nell’Isola dal 1998 ad oggi, certificando la conclusione di circa un’opera su due e una capacità di spesa intorno al 40%.
Decisamente più costante, purtroppo, è stato il conto relativo al dissesto idrogeologico che negli ultimi quindici anni ha prodotto danni miliardari e numerose vittime.
Di questo passo – la Sicilia ha la media nazionale più bassa per tempistica nel completamento dei lavori – ci vorranno ancora decenni per completare una messa in sicurezza del territorio che riguarda abitazioni private, beni culturali, attività produttive e strutture pubbliche e che coinvolge migliaia di siciliani.
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 03 febbraio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus